X


Sanremo 2012, i Giovani: Marco Guazzone sarà il guastafeste di Erica Mou?

Scritto da , il Febbraio 13, 2012 , in Festival di Sanremo

text-align: center”>Marco Guazzone Sanremo 2012

Tra i giovani di Sanremo sono passati quasi tutti i grandi della musica italiana, da Vasco Rossi a Laura Pausini passando per Eros Ramazzotti. Che non ci vogliano tornare è un altro conto, come ha evidenziato un Gianni Morandi che per una volta ha dismesso i panni del bravo ragazzo della musica italiana e si è impuntato contro i big che sull’Ariston non ci mettono più piede una volta preso il volo. Il cantante di Monghidoro chiede una clausola che obblighi l’interprete che ha riscosso un certo successo al Festival a tornare in Riviera l’anno successivo: per quest’anno ormai è andata, ma chissà che non capiti una sorte del genere a Marco Guazzone, che ha tutte le carte in regola per sbancare e diventare un nome importante per gli anni a venire. Della sua Guasto, un pezzo palesemente alla Muse, ci si innamora al primo ascolto e a colpire è la duplice valenza semantica insita nel titolo: Guasto è infatti una frazione di Castelpetroso in provincia di Isernia, dove la scorsa estate il giovane di Sanremo Social si è esibito sul sagrato della chiesa in un concerto per pianoforte e voce. Ma guasto è anche il periodo di sofferenza e di passaggio in una storia d’amore. Giovanissimo, il ventitrenne di Roma ha già all’attivo diverse esperienze di tutto rispetto, come la partecipazione a Mtv New Generation come frontman del quartetto degli STAG e sua è la canzone L’amore ci salverà (Love Will Save Us) che da due anni Fox Life utilizza per promuovere la programmazione nel giorno di San Valentino. I casi della vita: “l’amore ci salverà” è proprio lo slogan della 62esima edizione del Festival di Sanremo. Guazzone a nostro parere ha pochi ostacoli davanti ad un’ eventuale vittoria e uno di questi è rappresentato dalla bellissima canzone di Erica Mou Nella vasca da bagno del tempo, un brano profondamente intimista stravotato sul web qualche mese fa e favorito per l’affermazione a Sanremo Social. Occhio comunque a Carlo, la canzone di Celeste Gaia: il ritornello entra in testa da subito ed è candidato a diventare il tormentone di questo inverno.[imagebrowser id =650]Di seguito vi forniamo il testo di Guasto:

In quanti pezzi dobbiamo dividerci

Prima di arrivare a non riconoscerci più

Sai che le cose si possono trasformare

Anche senza doverle rovinare

Ma non vuoi

Ma tu non puoi

E ti cerco e non ci sei

e ti guasti e non lo sai

Le cose migliori son proprio sotto agli occhi

ma tu non le vedi, ti sposti e non le tocchi

Se non mi tieni

Scivolo via

E ti cerco e non ci sei

e ti guasti e non lo sai

Se non mi tieni

Scivolo via

E ti cerco e non ci sei

e mi guasto e tu lo sai