X


Sanremo alias il Festival della canzone: ma Belen … ce le aveva le mutande?

Scritto da , il Febbraio 17, 2012 , in Programmi Tv Tag:,
belen-sanremo-farfalla

text-align: center;”>Belen dichiarazioni farfallaSEGUI CON NOI LA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO

I filosofi si sono posti tante domande sull’essere. Ora tocca a noi: Ma Belen ce le aveva o no le mutande? Dato lo spessore ontologico della domanda abbiamo chiesto un po’ in giro. Il sondaggio è partito da chi era lì nelle vicinanze. E su tre persone interrogate, un astenuto e due no. Belen non aveva le mutande. Ma a sentire la diretta interessata le suddette mutande erano cucite in maniera particolare all’interno dell’abito stesso. Ora, potremmo continuare a lungo la disquisizione sulla farfalla di Belen ma prima di lasciare spazio all’arringa finale, vediamo cosa la protagonista ha dichiarato riguardo ai fatti avvenuti sul palco dell’Ariston. C’è da dire che la scelta stilistica non è passata sotto silenzio tanto che è nata una querelle che, visti i protagonisti, potremmo definire tra antichi e moderni.

Tra gli antichi il ministro del lavoro Elsa Fornero (in realtà anche Barbara D’Urso ha gridato allo scandalo ma visto il suo Pomeriggio Cinque, lei non conta), tra i moderni (oltre a tutti gli uomini) chi, del non vestito di Belen, poco gliene frega. Ma come dicevamo la polemica non è stata affatto una guerra lampo. Alle accuse del ministo del Welfare risponde la soubrette così: “Faccio parte del mondo della Tv e la Tv è show. Non scrivo le leggi. Farebbe clamore se fosse una parlamentare a scendere le scale con quello spacco (…).  Ai tempi d’oro c’erano De Sica, Mastroianni e Sophia Loren che si sfilava le calze e faceva sognare. La bellezza fa parlare, fa tutto parte del gioco”.

[imagebrowser id=511]

Del resto Belen non sembra impensierita o infastidita dall’argomento. Sembra proprio che l’abbia fatto intenzionalmente. Ecco le sue spiegazioni: “Sono la donna delle provocazioni, mi piacciono i contrasti. La prima serata mi sono presentata come una principessa, con i capelli raccolti e il vestito nero; la seconda ho esagerato. Ho fatto, com’è che si dice, l’ammaliatrice. Ma gli slip c’erano”.“Sapevo che lo spacco era esagerato. Il vestito era di Fausto Puglisi, lo stilista di Madonna: lui gioca tutto sulla trasparenza, i tagli. Scendendo le scale mi sono resa conto che era al limite, ma era tutto in regola. C’era uno slip cucito in modo speciale. Arcano svelato, ora potete riprendere con le vostre vite.