X


Arisa contro Novella 2000: “Mi hanno fatto passare per una stronza”

Scritto da , il 27 Marzo, 2012 , in Notizie Varie

text-align: center”>Arisa contro Novella 2000

Arisa replica a Novella 2000 e lo fa nel salotto di Domenica In- Così è la vita condotto da Lorella Cuccarini. Il settimanale ha parlato della cantante lucana e del suo difficile carattere che avrebbe convinto i vertici della rete satellitare Sky a non riconfermarla per la prossima edizione di X Factor. Novella 2000 ha raccontato le lamentele di truccatori e parrucchieri infastiditi dei suoi capricci da star. Anche i giornalisti devono incontrarla negli studi tv dopo il suo secondo posto a Sanremo. Il settimanale accennava poi al fastidio di Sky, una giornalista che la stava intervistando si è sentita dire: “Potrebbe almeno sorridermi quando mi fa le domande?”. Questo sarebbe sufficiente per infastidire molti ma non è finita. Avrebbe chiesto anche una sala insonorizzata dove fare le interviste perché il rumore delle persone che la circondavano era fastidioso e si sarebbe lamentata per una spremuta d’arancia che tardava ad arrivare. L’assistente le ha assicurato un massaggio rilassante. Ovviamente tutto questo farà esclamare a molti un chi si crede di essere, ma lei non ci sta e replica alle accuse.

 [imagebrowser id=2066]

A Lorella Cuccarini dichiara: “E’ uscito un articolo su Novella 2000 nel quale si dice che io ho avuto un atteggiamento da diva in un posto e raccontano tutto quello che è successo in quel posto… Raccontano cose che sono successe davvero in quel posto, però travisando tutto completamente e facendo sì che quella che era una richiesta normale, una proposta normale, un atteggiamento normale di una persona che aveva lavorato per una giornata intera e faceva l’ennesima intervista, che poteva essere la tredicesima, fosse la testimonianza del fatto che Arisa in realtà è una stronza… si può dire?”. Insomma non smentisce quando scritto ma dice di essere stata travisata, era stanca perché aveva lavorato tutto il giorno. E se avesse lavorato come metalmeccanico della Fiat cosa avrebbe chiesto a Marchionne? A volte i piedi dovrebbero essere inchiodati al pavimento, perché è facile perdere il contatto con la realtà.