X


Clemente Russo: dal ring alla tv

Scritto da , il 28 Marzo, 2012 , in Personaggi Tv
Clemente Russo

text-align: justify”>Clemente RussoHa conquistato la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Pechino nel 2008. E’ Clemente Russo, classe ’82. Campione di pugilato che si divide tra ring, studi televisivi e set cinematografici. L’ultima fatica dell’ex concorrente della terza edizione de La Talpa (classificandosi secondo), è il docureality Fratello Maggiore, dove aiuterà e rieducherà gli adolescenti con evidenti problemi comportamentali. Il campione del mondo Wsb ha trovato riscatto proprio nello sport e per questo è stato scelto come coach-conduttore dagli autori di Fratello Maggiore. “Sono nato e cresciuto in periferia dove tutto è più difficile. Anche io come tanti giovani ho avuto una vita al limite. Solo grazie alla disciplina e al rispetto delle regole, ho raggiunto risultati importanti ma non ho mai dimenticato il mio passato. Metterò la mia esperienza al servizio dei ragazzi, vivrò con loro per aiutarli a ritrovare se stessi e a superare gli ostacoli della vita. Combattere non mi spaventa”.  

[imagebrowser id=1907]

Prima di affrontare questa difficile sfida in prima serata, Russo è stato il protagonista del racconto “Tatanka scatenato”, raccolto in “La bellezza e l’inferno” di Roberto Saviano e pubblicato dal settimanale L’Espresso nell’agosto del 2008.

“Ci saranno due campioni nella nazionale azzurra alle prossime Olimpiadi: Clemente Russo, 91 kg, peso massimo, e Domenico Valentino, 60 kg, peso leggero. Ventisei e ventiquattro anni. Campione del mondo il primo, vicecampione il secondo. Tutti e due poliziotti. Russo e Valentino sono entrambi di Marcianise, la tana dove si allevano i cuccioli della boxe. (…) Nel centro polisportivo della Polizia di Stato. Clemente Russo lo chiamano Tatanka, parola con cui i Lakhota Sioux indicano il bisonte maschio. Il nome glielo mise uno dei suoi maestri dopo aver visto ‘Balla coi lupi’.”

Il racconto dell’autore di Gomorra, nel 2011 diventa la sceneggiatura di “Tatanka”, un film di Giuseppe Gagliardi, dove sarà lo stesso Clemente Russo ad interpretare se stesso, un pugile italiano che ha schivato l’adescamento della Camorra per diventare campione del mondo dilettanti. 

Un successo nella vita che non corrisponde a quello lavorativo, almeno per quanto riguarda la carriera televisiva. Dopo la prima puntata di Fratello Maggiore, ricoperta di polemiche e critiche, stasera va in onda il film “17 Again- Ritorno al liceo”.

Fratello Maggiore sospeso, spostato o cancellato dal palinsesto Mediaset?