X


Lavori in corso a La7: cambio nel palinsesto per Geppi Cucciari e Benedetta Parodi

Scritto da , il 3 Marzo, 2012 , in Programmi Tv

La7 inizia a prendere in netta considerazione dei cambiamenti nel palinsesto giornaliero. Evidentemente il confronto con le altre reti principali inizia davvero a farsi sentire, e quindi è il caso di giocare al meglio le carte guadagnate in modo da evitare flop e cadute inconvenienti. In particolar modo si è voluto allungare il brodo e dare più spazio a Geppi Cucciari e al suo G’Day. A partire dal 5 Marzo, infatti, il preserale condotto dalla simpatica conduttrice sarda, eroina della 62-esima edizione del Festival di Sanremo, partirà alle 18.55. E’ la stessa Cucciari a dichiararlo alla collega Daria Bignardi nel corso di un’intervista a Le invasioni Barbariche. In tal modo il programma arriverà a raggiungere un’ora di programmazione quotidiana per poi passare direttamente la linea al Tg di Enrico Mentana.

I bilanci parlano chiaro e mostrano un G’Day particolarmente indebolito nell’ultimo periodo, che rimane evidentemente al di sotto delle sue potenzialità. Il problema, secondo Aldo Grasso, risiede proprio nella fascia oraria in cui viene trasmesso: “Tendono a costruire un programma di seconda serata, ancora una volta ignorando la fascia oraria”. I cambiamenti sono stati messi in atto ma l’orario di programmazione è stato semplicemente anticipato per dare più spazio alla Cucciari. L’aumento della durata della trasmissione le basterà per dar forza al programma?

[imagebrowser id=1240]

Lavori in corso anche per Benedetta Parodi che, dopo aver lasciato la conduzione di Cotto e mangiato nel passaggio a La7, continua ad occuparsi di cucina con I menu di Benedetta. Programma discreto, ma che non riesce a competere con La prova del cuoco, in onda allo stesso orario su Rai1. Per questo la Parodi, dal 5 Marzo, sarà pronta a offrire al pubblico le sue competenze culinarie solo alle 17.55, mantenendo comunque le repliche alle 12.30. Di certo è difficile immaginare che il nuovo orario possa accaparrarsi una gran quantità di pubblico – non può arrivare a competere con degli affamati spettatori pronti a preparare il pranzo – ma tanto vale fare dei tentativi.

Non è facile mantenersi in piedi tra le navigate concorrenti Rai e Mediaset, ma è innegabile che La7 stia facendo passi sempre più lunghi e ponderati. Basti pensare che il Tg di Mentana ha vinto il Premio TV 2012 come miglior Telegiornale. Chissà che presto non valga il detto Tra i due litiganti il terzo gode.