X


Morto Lucio Dalla a 68 anni: la musica italiana è in lutto

Scritto da , il 1 Marzo, 2012 , in Personaggi Tv
Lucio Dalla è morto

text-align: center”>Lucio Dalla è morto

Si è spento all’improvviso Lucio Dalla, 3 giorni prima del suo 69esimo compleanno. Il cantante si trovava a Montreaux in Svizzera per il primo di una  serie di concerti in tutta Europa. Ancora increduli i fan e gli amici del cantautore che solo due settimane fa si era esibito al Festival di Sanremo insieme a Pierdavide Carone sulle note di NanìDalla è stato stroncato da un attacco cardiaco stamattina intorno alle 10 ma la notizia si è diffusa solo pochi minuti fa, nemmeno il suo sito ufficiale è stato ancora aggiornato.

Una perdita che colpisce il mondo della musica come un fulmine a ciel sereno: il suo amico storico Roberto Serra fa sapere di averlo sentito ieri sera e di averlo sentito sereno, felice per questa nuova serie di concerti e, soprattutto, “stava benissimo ed era in pace con se stesso”. E così di Lucio Dalla ci rimane un’eredità musicale preziosissima, che dagli anni 60 arriva fino a novembre 2011, mese di uscita del suo ultimo album Questo è amore, contenente 3 inediti e un duetto con Marco Mengoni.

[imagebrowser id=1195]

 Perché Lucio Dalla era un grande cantautore che amava mettersi in gioco con i più giovani, come un padre che aiuta i suoi figli a farsi strada nel mondo della musica. Anche con Pierdavide Carone si era dimostrato protettivo e si era messo quasi in disparte durante l’ultimo Sanremo per non oscurare il cantautore emergente. Storiche le sue collaborazioni con De Gregori e Morandi e i suoi duetti con altri grandi nomi della musica italiana, la sua musica era sempre in evoluzione, passando dalla musica beat a quella sperimentale ma è negli anni 70 che Lucio Dalla raggiunge il vero successo prima con le sue partecipazioni a Sanremo con brani del calibro di 4/3/1943 e Piazza Grande, seguite qualche anno dopo dagli album Lucio Dalla del 1979 e Dalla del 1980.

Ironia ed intelligenza, cuore ed innovazione, questi erano i tratti caratteristici delle sue canzoni che oggi come non mai sembrano essere vive. Noi de LaNostraTv vogliamo salutarlo così, con il suo capolavoro. Ciao Lucio.