X


Doctor House, dal 22 aprile su Canale 5 l’ultima stagione. E Cuddy si strappa le vesti

Scritto da , il 17 Aprile, 2012 , in Serie & Film Tv

text-align: center”>Hugh Laurie Doctor House

Sale la febbre per l’attesa dell’ottava e ultima stagione di Doctor House -Medical Division, la fortunata serie tv statunitense creata da David Shore e in onda per la prima volta su Fox nel 2004. Ogni domenica a partire dal 22 aprile alle 21.30 subito dopo Paperissima Sprint, Canale 5 manderà in onda le nuove puntate del telefilm con protagonista il burbero ma bravo dottore interpretato da Hugh Laurie. Il successo in Italia non è mancato nonostante abbia ottenuto alterne fortune a causa dei continui sballottamenti di palinsesto tra Italia Uno – la prima rete a trasmetterlo in chiaro – e Canale 5 – ma per quest’atto finale la produzione ha chiesto l’aiuto dei fan più irriducibili.

Ecco che cosa ha detto online il protagonista del medical drama ai suoi sostenitori: “Mandateci i vostri contributi! Il materiale più interessante farà parte di un ‘compilation-show’ che andrà in onda in America prima dell’attesissima puntata finale“. I telespettatori potranno dunque avere l’occasione di inviare foto, dediche, canzoni legate al serial e testimonianze sul telefilm, in modo tale da poter mettere la loro firma su una serie tv che si avvia al gran finale e sulla quale vige almeno per il momento il riserbo più assoluto. In questo video, Laurie confessa che c’è grande trepidazione ed emozione per l’atteso evento, ma c’è di più.

Sulla pagina ufficiale di Doctor House – Medical Division si legge più diffusamente che l’iniziativa vuole “condividere le reazioni dei fan con il resto del mondo, quello che si è amato, odiato, perso, mai capito, capito troppo facilmente”. Ma intanto c’è qualcuno che in occasione della fine del glorioso telefilm si sta stracciando le vesti: si tratta di Lisa Edelstein, l’interprete di Cuddy. Per carità, l’interprete non è disperata per l’esito di House, bensì si tratta di una iniziativa che la vede coinvolta per una buona causa a difesa degli animali. Attorniata da cavoli, verze e altri tipi di verdure, l’attrice dichiara:

[imagebrowser id = 2635]

Non sono mai stata carnivora convinta – ha commentato Edelstein la scelta di posare nuda per una buona causa – sono diventata vegetariana a 15 anni, quando ho fatto un sogno terribile: stavo per mangiare un pollo, ma al posto delle ali e delle zampe c’erano gambe e braccia umane in miniatura!“. Fossimo stati in lei avremmo scritto immediatamente a Paolo Crepet sul settimanale Dipiù per l’interpretazione del sogno!