X


Eliana Cartella rivela le ambizioni segrete di Renzo Bossi

Scritto da , il Aprile 12, 2012 , in Personaggi Tv Tag:
Eliana Cartella e Renzo Bossi, ai tempi della loro relazione

text-align: center”>Eliana Cartella e Renzo Bossi, ai tempi della loro relazione

Eliana Cartella è al centro delle cronache di gossip non solo per la sua partecipazione (praticamente una partecipazione lampo) all’Isola dei Famosi. Stanno girando in rete, infatti, alcuni video che la ritrarrebbero in momenti di intimità. Tuttavia è impossibile dimenticare la sua prima fonte di popolarità: la relazione sentimentale con Renzo Bossi, figlio dell’ex leader della Lega Nord Umberto.

In questi giorni tumultuosi per il partito del Nord i media stanno morbosamente cercando particolari sulla famiglia Bossi da gettare in pasto al pubblico. Per fare un esempio, Le Iene hanno intervistato un altro figlio del ‘senatur’, Riccardo Bossi, che è sempre stato estraneo sia alla televisione che alla politica. E’ evidente quanto, in questo clima, la testimonianza di Eliana Cartella possa servire allo scopo. Lo hanno capito gli autori del programma di Radio 2 Un giorno da pecora, che hanno intervistato l’ex naufraga ponendogli domande proprio su Renzo Bossi.

Il ritratto che emerge dalle parole di Eliana Cartella è quello di un Renzo Bossi veramente ambizioso. Il sogno del ‘figlio del capo’, infatti, era quello di seguire le orme del padre, di diventare il leader della Lega Nord. “So quanto ci teneva, voleva fare la carriera del padre”.[imagebrowser id=2502]

Dalle successive frasi si evince quanto in realtà ci tenesse alla carriera politica. I due giovani si sono lasciati proprio per questioni ‘politiche’. Lui non approvava le ‘aspirazioni televisive’ di lei, perché la giudicava inadatte al ruolo politico che lui voleva ricoprire.

Eliana Cartella ha rivelato anche di non averlo ancora sentito, poiché rientrata da poco dall’Isola dei Famosi (in verità la sua uscita dal gioco non è cosa recente), e di non avergli mandato nemmeno un messaggio per cellulare. Ad ogni modo, si dice dispiaciuta del fattaccio che ha coinvolto lui e alcuni membri di spicco della Lega Nord.