X


Fisica o Chimica. Freccero si vendica

Scritto da , il 24 Aprile, 2012 , in Serie & Film Tv

text-align: justify”>fisica o chimica Il polverone mediatico suscitato dalla sospensione della serie televisiva spagnola Fisica o Chimica dal palinsesto di Rai Quattro continua a fare notizia. Il direttore della rete Carlo Freccero, dopo essere stato allontanato dal suo incarico per dieci giorni, ha fatto ricorso al giornalista del quotidiano Libero Francesco Borgonovo, responsabile della sua “rovina“. Il reporter infatti, dopo aver scritto un articolo di stroncatura sul telefilm e di critica  sui mancati provvedimenti da parte di Freccero, ha registrato la conversazione telefonica con lo stesso direttore per poi renderla pubblica ritenendolo un fatto d’interesse pubblico. L’accusato ha così esposto denuncia all’Ordine dei giornalisti affinché prendano provvedimenti disciplinari nei confronti di Borgonovo in quanto sarebbe illegale, per lui, registrare e rendere pubblica una conversazione inizialmente privata almeno che non si avverta prima il diretto interessato dell’intenzione di utilizzare il contenuto a tal fine.

La delicata faccenda passa così nelle mani della Questura ormai abituata ad affrontare casi del genere legati alla divulgazione di conversazioni telefoniche private (pensiamo all’ex ministro Renato Brunetta che in una puntata di Report aveva bollato come “non autorizzate” le telefonate rese pubbliche e ascoltate in studio). La protesta non si placa e il teatrino continua la sua messinscena dopo uno sdegno e una magra figura derisa e criticata anche da altri Paesi, primo fra tutti la Spagna dove la serie televisiva incriminata è ambientata. Quanto ancora durerà questa diatriba e quanto ci vorrà a capire che censurare un telefilm su basi puramente congetturali è un atto improprio per l’era moderna e soprattutto per un’Italia abituata a ben altro?[imagebrowser id=2821]

Staremo a vedere, intanto i ragazzi del liceo madrileno più discusso del momento non torneranno sul piccolo schermo italiano finché i dirigenti non la smetteranno di bollare un programma come diseducativo e lascivo ma continuando ad alimentare gossip ed esposizione estrema a triangoli amorosi con protagoniste Belen Rodriguez ed Emma Marrone e al trash più losco e pericoloso.