X


Grande Fratello 12: il più brutto spettacolo dopo il weekend chiude con una vincitrice anonima

Scritto da , il 2 Aprile, 2012 , in Grande Fratello

text-align: center”>Sabrina vince Gf

R.I.P. Grande Fratello, insegna agli angeli a floppare: il reality show approdato in Italia per la prima volta dodici anni fa arrivando a configurarsi come fenomeno di costume – ma ve la ricordate la sfuriata dell’allora rispetttabile divulgatore scientifico Alessandro Cecchi Paone ai Telegatti del 2001 per l’inserimento del Gf nella stessa categoria de La macchina del tempo e Superquark – tenne inchiodati nella finale che vide trionfare la bagnina Cristina Plevani ben 16.000.000 di telespettatori, con uno share superiore al 60 per cento.

Un risultato che ora Daria Bignardi, la conduttrice dell’epoca, vede con il binocolo da La7 con Le invasioni barbariche, ma la giornalista possiede l’innata capacità di porsi su un piano superiore rispetto anche a programmi di scarso spessore, vedi La fattoria. Dodici anni dopo, della creatura partorita nei Paesi Bassi da Jon de Mol è stata decretato il decesso, davanti ad una misera platea di 3.926.000 telespettatori e uno share del 20.02 per cento.

E’ ovvio che dopo un dodicennio un format si logori, ma il sonoro flop del Gf deriva come più volte constatato da un casting effettuato aprendo il catalogo Postalmarket – a proposito, esiste ancora? – e da un lavoro autorale di scarsa fantasia posto esso stesso sotto accusa dai concorrenti, riuscendo a far infuriare una conduttrice finora sempre nei panni dell’amica dei ragazzi come Alessia Marcuzzi, la quale ha sempre dichiarato di seguirli 24 ore su 24, evidentemente tra una poppata di Mia e una spolverata ai due album del compagno Francesco. Per non parlare della vincitrice Sabrina Mbarek, una ragazza che si è fatta notare solo per la sua storia con il ragazzo di Avetrana, Vito Mancini – da notare il tatto del ragazzo nel sottolineare ogni settimana il nome del suo paese di provenienza – e sopravvissuta a una caterva di nomination nonostante un carattere anonimo.

[imagebrowser id = 2238]

Assurdo per la Gialappa’s Band che non abbia vinto Patrick Ray Pugliese – secondo classificato nel 2004 – così come c’è delusione per Gaia Elide Bruschini, per la quale tifava l’ex direttore di Tv, sorrisi e canzoni, Alfonso Signorini. Il resto è fuffa, per non dire incerto: Pier Silvio Berlusconi ha dichiarato che il Grande Fratello dovrà riposare prima di assistere a una sua riproposizione, non si sa con quale conduttrice (sempre Sorrisi riporta i nomi di Ilary Blasi, Federica Panicucci, Barbara D’Urso). Nell’attesa del suo ritorno il prodotto Endemol necessita di un restyling, come quello da noi suggerito qualche giorno fa.