X


Isola dei Famosi, ecco come Antonella Elia è riuscita a vincere

Scritto da , il 7 Aprile, 2012 , in Personaggi Tv
Antonella Elia all'Isola del Famosi 9

text-align: center”>Antonella Elia all'Isola del Famosi 9

Antonella Elia ha dimostrato essere la rivelazione di questa nona edizione dell’Isola dei Fanmosi. Partita comunque non in sordina (di lei si ricordavano gli screzi e le isterie di una passata edizione dello stesso reality) ha saputo conquistare il pubblico con le sue stranezze, condite – ne siamo sicuri – da una abbondante dose di spontaneità.

Antonella Elia è stata una concorrente strana e probabilmente è una persona strana anche nella vita di tutti i giorni (ciò non è detto sia un male, anzi). Le sue idee, spesso in conflitto con le dinamiche di sopravvivenza che giocoforza si instaurano in un reality avente per tema il naufragio su un’isola semi-deserta, sono apparse fuori contesto ma comunque particolare e interessanti.

Come molti sapranno – la notizia ha avuto discreta ridondanza in tutto il web – Antonella Elia è la vincitrice dell’Isola dei Famosi 9. Come ha fatto a vincere? Quali sono stati i fattori che hanno influito maggiormente sull’esito della gara? In merito l’ex valletta di Mike Buongiorno ha le idee chiare e le a esposte nel corso di un’intervista a La Stampa. In buona sostanza, Antonella Elia ha sbaragliato gli avversari perché ha messo amore e passione in tutto quello che ha fatto. Così a bruciapelo potrebbe sembrare una banalità ma probabilmente non è così.[imagebrowser id=2389]

Ecco cosa ha dichiarato al famoso quotidiano torinese: “Spero che in tutte le cose che ho fatto sia arrivato il cuore. Il cuore, al di là di tutte le cose sbagliate che puoi fare, dovrebbe essere puro. E io spero di avere un cuore puro”. Si potrebbe disquisire sul fatto che Antonella Elia abbia o meno un cuore puro ma, a ben vedere, è questo il segreto del successo: vivere la competizione relegandola, alla fin fine, in secondo piano. Ha imposto ragioni di carattere etico (discutibili, per carità) alle ragioni di carattere strategico. Insomma, è stata spontanea, dunque diversa dal resto dei naufraghi. Il pubblico l’ha capito e per questo l’ha premiata.