X


Morgan provoca un tamponamento a catena: mentre il vigile scrive il verbale lui suona l’organo in chiesa

Scritto da , il 6 Aprile, 2012 , in Personaggi Tv

text-align: center”>Foto Morgan e Jessica Mazzoli

Ormai Morgan ci ha fatto l’abitudine; un tamponamento a catena  per lui, è cosa da niente. Poco gli interessa dei danni, dei feriti e di ciò che scrive il vigile. Il cantante monzese prende tutto con leggerezza e senza troppi problemi si mette a fare altro. Stare tutto il tempo a darsi le colpe e a firmare i soliti antipatici fogli, è da persone noiose. Bisogna pur trovare un’alternativa in queste situazioni che, spesso e volentieri, si ripresentano per rovinarci la giornata. In un modo o nell’altro, una soluzione si trova sempre  e quindi, che senso avrebbe continuare a litigare per trovare un accordo? Morgan, in tutto ciò, non ci prova gusto. Più che trovare il modo di speculare su qualcuno, dà spazio alla sua creatività, lasciando nel panico la sua giovane compagna Jessica Mazzoli.  A paparazzarli è stata Novella2000. Per quanto incurante sembri Morgan, è stato proprio lui il responsabile del disastro e così, non si è persa l’occasione per immortalare l’attimo.

[imagebrowser id=2355]

Era a bordo del suo Suv Audi quando è successo il patatrac. Accanto a lui c’era la bella Jessica Mazzoli che probabilmente ancora non si è abituata alle distrazioni del suo ragazzo. Così, mentre il vigile faceva il rilevamento del caso, l’ex di Asia Argento non ha saputo stare fermo. E’ entrato in una chiesa con gran disinvoluta e ha suonato l’organo;poi si è recato in una vicina lavanderia per ritirare degli abiti. Infine, visto che la fame si faceva sentire, si è concesso un bell’aperitivo al bar. Dopo aver sgranocchiato delle patatine, il milanese dallo strano look, è ritornato sul posto. Ma, la spensieratezza precedente è svanita in un attimo davanti alla richiesta del vigile. Morgan si sarebbe categoricamente rifiutato di sottoporsi ad un test tossicologico; forse non ce n’era alcun bisogno oppure aveva qualcosa da nascondere. Fatto sta che lui non ha concesso la sua autorizzazione e ha voltato le spalle al vigile tanto esigente. Intanto, la giovane compagna Mazzoli, per sentirsi più sicura, ha chiamato la madre di Morgan.

Forse per queste vicende, il cantante monzese è un pò cresciuto ma, sua madre non ha ugualmente perso tempo per raggiungerlo. Senza dubbio è stata una scena da film surreale ma, nonostante tutto, il simpatico Morgan è riuscito ad ottimizzare i tempi e a portare a compimento tutti i suoi progetti per la giornata.