X


Quarto Grado: anticipazioni della puntata di stasera. Il processo a Parolisi e il coraggio di Lea Garofalo

Scritto da , il Aprile 6, 2012 , in Programmi Tv Tag:,

text-align: center”>A Quarto grado il caso di Melania Rea e Lea Garofalo

Anche questa sera, come ogni venerdì, si rinnova l’appuntamento con Quarto Grado, il programma di approfondimento sulla cronaca nera condotto da Salvo Sottile (in foto, ndr) con la partecipazione di Sabrina Scampini. A partire dalle 21.10 su Rete4, in diretta dal centro Palatino di Roma, il giornalista tornerà sui casi di cronaca che più hanno appassionato il pubblico negli ultimi mesi: si parlerà di Roberta Ragusa, la mamma cinquantenne scomparsa la notte tra il 13 e il 14 gennaio scorsi dal paesino di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa: gli inquirenti continuano ad indagare sull’unico indiziato per omicidio volontario, il marito della donna la cui vita parallela potrabbe costituire un movente. Sottile aggiornerà i telespettatori anche sulla scomparsa di Silvana Pica e sulle indagini sul delitto della piccola Yara Gambirasio.

Immancabile poi la pagina di approfondimento dedicata al delitto di Melania Rea con nuove intercettazioni che riguardano il caporal maggiore Salvatore Parolisi, sottoprocesso con l’accusa di aver ucciso la moglie. Nell’ultima udienza del processo con rito abbreviato, sentita la deposizione dei tre testimoni indicati dalla difesa dell’uomo, la Procura di Teramo ha indicato due cittadini macedoni come testimoni da ascoltare in controprova nella prossima udienza fissata per il 30 maggio: ai due lavoratori che erano presenti nelle vicinanze del punto in cui scomparve Melania Rea, verrà chiesta anche la disponibilità per un prelievo di Dna.

[imagebrowser id=1716]

Quarto Grado si occuperà anche della tragica vicenda di Lea Garofalo, mamma-coraggio uccisa e sciolta nell’acido dalla ‘Ndrangheta nel 2009, per essere diventata collaboratrice di giustizia: Salvo Sottile racconterà la sua storia alla luce della sentenza emessa dalla Corte d’Assise di Milano, che ha accolto le richieste dei pm e condannato al carcere a vita l’ex compagno della donna e gli altri 5 imputati. E seguendo l’esempio della madre, la ventenne Denise Cosco ha avuto il coraggio di costituirsi parte civile contro il padre, imputato nel processo per l’efferato omicidio della donna. Inoltre il programma si occuperà della vicenda di Simona Napoli, che dopo la scomparsa del compagno Fabrizio Pioli, l’elettrauto trentottenne di Gioia Tauro, ha accusato il padre e il fratello di averlo ucciso, perché contrari alla loro relazione: per questo la donna si trova ora in stato di protezione insieme al figlio.

L’appuntamento con Quarto grado è per stasera alle 21.10 su Rete4.