X


Valerio Scanu ammette: “Sono stato ingenuo e puerile”

Scritto da , il 30 Aprile, 2012 , in Amici di Maria De Filippi
Valerio Scanu, cantante

text-align: center”>Valerio Scanu, cantante

Valerio Scanu è al centro di alcune polemiche riguardo il suo atteggiamento ad Amici 11. In parole povere, almeno secondo i suoi detrattori, non riesce ad accettare un giudizio negativo o una sconfitta. Il suo comportamento ha causato le ire di Platinette che in una specie di editoriale l’ha praticamente subissato le critiche. Per dirla breve, la frase forse più moderata del discorso di Platinette è stata: “Annalisa Scarrone ha più talento di lui”.

Eppure Valerio Scanu ha intenzione di tirare dritto per la sua strada. Propria questa determinazione è emersa da un’intervista che ha rilasciato recentemente. Valerio Scanu ha innanzitutto ringraziato i fan, dicendo che non potrà mai ripagarli di tutto l’affetto che li tributano. Poi però ha cominciato a parlare un po’ più approfonditamente del periodo che sta passando e di quelli, molto burrascosi, della sua esplosione in quanto cantante.

Per Valerio Scanu la vita è cambiata non dopo Amici, ma dopo la vittoria a Sanremo. Da allora è iniziata una sovraesposizione mediatica non indifferente e che lui, a nemmeno vent’anni, non era preparato. Molte persone si sono avvicinate a lui, la maggior parte delle quali ipocrite e false, lì solo per truffarlo e sfruttare il suo successo. Valerio Scanu ha ammesso gli errori che ha compiuto al tempo.[imagebrowser id=2123]

Errori che rispondono al nome di ingenuità. Ecco cosa ha affermato: “Per colpa della mia inesperienza e soprattutto della mia ingenuità adolescenziale e puerile, non mi ero accorto della loro natura subdola né tanto meno delle loro reali intenzioni”. Ad ogni modo, ha assicurato che dopo averci fatto il callo, ha imparato a riconoscere le persone ipocrite e a tagliare i rami ‘marci’. Insomma, come lui stessa ha affermato nel corso dell’intervista, si è liberato di “certa gente”.

Valerio Scanu non ha pronunciato nessun nome ma chi lo segue saprà sicuramente a chi si è riferito.