X


Caos a Mattino Cinque: Samantha De Grenet dà del cerebroleso a Stefano De Martino, Federica Panicucci si arrabbia

Scritto da , il 17 Maggio, 2012 , in Personaggi Tv
Federica Panicucci conduce Mattino Cinque

text-align: center”>Federica Panicucci conduce Mattino Cinque

Mattino Cinque non è un programma tra i più seguiti. Anzi, ultimamente sta inanellando un flop dopo l’altro. Il motivo di ciò è da rintracciare, secondo alcuni, nella conduzione poco convinta di Federica Panicucci ma anche, secondo altri, in una pochezza di contenuti certamente non imputabile alla bionda presentatrice. Infatti il Grande Fratello è finito, e con essa la fonte di ‘approvvigionamento’ più utilizzata dai talk leggeri. Di cosa si potrà mai parlare allora a Mattino Cinque? Di Belen Rodriguez e dei casotti che le nascono attorno, ovvio.

Questa mattina è stato registrato un colpo da biliardo di Samantha De Grenet, ex showgirl, ora assidua opinionista, spesso relegata nel dimenticatoio. La soubrette è stata autrice di un commento che, seppur condivisibile dalla frotta di telespettatori ‘fischianti’ della Mediaset, si è rivelata di cattivo gusto. Ovviamente, Samantha De Grenet ha criticato la coppia Belen Rodriguez – De Martino, bersaglio di una quantità spropositata di invettive, da un po’ di tempo a questa parte. Insomma, Samantha De Grenet si è accodata al mainstreaming che vede insulti più o meno accessi rivolti alla showgirl argentina (più ambiziosa che mai) e al ballerino di Amici. Lei ha aggiunto un pizzico ci cattivo gusto, quasi superiore al ‘bimbominchia’ scoccato da Selvaggia Lucarelli dalle pagine di un famoso quotidiano.[imagebrowser id=3335]

In buona sostanza, Samantha De Grenet avrebbe dato a Stefano De Martino del cerebroleso. Dopo il blocco, Federica Panicucci, indispettita, ha fatto una bella strigliata di capo all’ospite: “Ci tengo a dire una cosa. Samantha, hai appellato Stefano De Martino come cerebroleso. Massimo rispetto per chi soffre di questa patologia”. La De Grenet, allora, visibilmente imbarazzata, ha risposto: “Io volevo dire, lo pensate come se fosse cerebroleso… Hai ragione, è stato proprio…”.