X


Cielo, Flavio Briatore sarà il Boss di The Apprentice Italia

Scritto da , il 13 Maggio, 2012 , in Programmi Tv
flavio briatore

text-align: justify”>flavio briatore E’ ufficiale: il “Boss” della prima edizione del talent show The Apprentice Italia, in onda il prossimo autunno su Cielo (DTT, canale 26 e su SKY, canale 126), sarà nientepocodimeno che Flavio Briatore. Che si dice entusiasta di questa imminente esperienza: “Ho sempre creduto e puntato sul talento dei giovani ed è per me un grande piacere confrontarmi con le loro idee e le loro ambizioni”. Negli Usa, lo stesso ruolo è stato ricoperto in passato dal magnate del settore immobiliare Donald Trump, che ha notevolmente contribuito al successo del format: vediamo se Flavio Briatore riuscirà a fare altrettanto nel Bel Paese, di certo il fiuto per il business e la natura da leader non gli mancano.

Il concept di The Apprentice – dice il consorte della showgirl calabrese Elisabetta Gregoraci – è in linea con il mio metodo di lavoro e sarà una bella sfida, non solo per i candidati, ma anche per me lavorare con loro”. Flavio dovrà “saggiare” la creatività, il talento e l’intraprendenza dei giovani concorrenti, assegnando loro prove di volta in volta più complesse e decidendo se premiarli oppure eliminarli fino a lasciarne in campo soltanto uno: il vincitore, ergo colui che poi avrà la possibilità di iniziare la propria carriera da manager proprio al suo fianco, lavorando in una delle sue aziende e con un lauto stipendio.

[imagebrowser id=3246]

Prodotto in Italia da FremantleMedia, The Apprentice è il più noto programma fra tutti quelli dedicati al mondo degli affari, ormai viene realizzato e trasmesso in ben 30 Paesi e rappresenta davvero un’ottima carta per costruirsi un futuro brillante. “Siamo molto lieti – ha dichiarato Su Wakefield, general manager di Cielo – che un imprenditore versatile e di talento come Flavio Briatore porti la sua professionalità ed esperienza nel nostro talent show di punta per la prossima stagione”. Insomma, le aspettative sono alte. E il Flavio da Cuneo non le deluderà, c’è da scommetterci…