X


Clamoroso! Quello che (non) ho è identico a Una parola non basta in onda su Radio2. Elisa e Littizzetto ospiti fissi

Scritto da , il 4 Maggio, 2012 , in Programmi Tv

text-align: center”>Quello che non ho: spot e idea uguale al programma di Pacifico

Dagospia ne sa una più del diavolo. Quando mancano dieci giorni al debutto di Quello che non ho, il nuovo programma di Fabio Fazio e Roberto Saviano in onda su La 7, lancia la bomba. Il programma è identico ad un programma di Radio 2. Andiamo con ordine. Il programma campione di ascolti della scorsa stagione, Vieni via con me, non viene confermato da Rai3 e il duo Fazio-Saviano propone un programma simile a La 7. Il problema? Sia il concept che lo spot del nuovo programma di La7 sono il plagio clamoroso, secondo Dagospia, di “Una parola non basta” programma condotto dal cantautore Pacifico su Rai Radio2. Nel forte battage pubblicitario iniziato in questi giorni i conduttori dello show lanciano il programma, che definiscono il futuro, che ha come obiettivo quello di riscoprire il senso delle parole. Sui social network chiedono di inviare la propria parola e addirittura Benigni ha fatto lo stesso durante Che tempo che fa scegliendo la parola “anatroccolo”. L’idea è la stessa del programma di Pacifico andato in onda a fine marzo proprio in radio.

[imagebrowser id=3058]

“Vogliamo lucidare le parole, restituire loro un senso” dicono Fazio e Saviano. Un mese fa Pacifico parlando del suo programma diceva:“Bisogna riscoprire la dignità delle parole, ripescandole dalla discarica verbale quotidiana”. Ma non è finita qui. Lo spot del programma in onda in questi giorni è molto simile, per non dire identico, a quello della trasmissione radiofonica(nella gallery la foto dello spot del programma radiofonico). Si usa anche la stessa parola: mare. Fazio e Saviano al Corriere della Sera Sette hanno parlato della trasmissione in onda il 14, 15 e 16 maggio. “Sono tre giorni di ‘reading’ ripresi da una rete che ha una media di ascolti del 3,5%, in uno spazio anti-televisivo come le Officine Grandi Riparazioni di Torino, in contemporanea con il Salone del libro. Questo, insieme alla consapevolezza che il fenomeno del 2010 è irripetibile, ci dà molta tranquillità”. Gli autori sono gli stessi di Vieni via con me e saranno accompagnati da due ospiti fissi: Luciana Littizzetto e da Elisa che canterà le cover degli anni 70.