X


Mistero: identità (e funzione) segreta per Adam Kadmon

Scritto da , il 18 Maggio, 2012 , in Programmi Tv

text-align: justify”>adam kadmonQuanti segreti si nascondono nel Mondo? O meglio, quanti segreti si nascondo all’interno dell’Universo? Fortuna che il giovedì sera c’è sempre qualcuno pronto a svelarli, permettendoci così di dormire sonni tranquilli. Mistero è infatti ormai arrivato alla quarta puntata di questa nuova edizione capeggiata da Paola Barale e guarnita da una squadra ricca e variegata: Jane Alexander, Daniele Bossari, Nicole Pelizzari, Andrea Pinketts e Marco Berry. Insomma, stiamo parlando di un gruppo di simpatici individui che lavora in prima linea per risolvere tutti gli enigmi che più ci attanagliano. Eppure… manca qualcuno, vero? Sì, stiamo parlando proprio di lui: Raz Degan. Purtroppo il conduttore, modello e attore (ebbene sì) israeliano ha abbandonato la conduzione del programma. O meglio, è stato cacciato. Ma in fondo qual era la sua colpa? Arrancare nella costruzione di frasi sensate in italiano. E allora? Certi politici campano su questa caratteristica e il povero Raz è stato tagliato fuori da Mistero? Comunque, cari telespettatori, fatevi forza perché come avete avuto il piacere di vedere Mistero, in anni di conduzione, ha sempre mantenuto coerenti le proprie linee guida e argomenti principe. Ma con cosa ci ha allietato la puntata di ieri? Alieni, fantasmi, uomini che vivono tra i lupi, streghe, laghi sotterranei, mentalisti, la fine del mondo e molto, molto di più: misteri sempre più ricchi, sempre più… misteri.

[imagebrowser id=3315]

Ma diciamoci la verità: il mistero si ritrova facilmente anche nei concetti che si cerca di trattare in ogni puntata. Una notevole parentesi andrebbe effettuata in particolar modo per Adam Kadmon, una sorta di ninja dall’ignota identità che tenta di analizzare e spiegare fatti relativi a pericolosi complotti internazionali. Sarà, ma le argomentazioni trattate non è che siano poi così chiare. Forse per via dell’identità segreta, o di quella parlantina dagli intervalli poco regolari che porta lo spettatore a distrarsi…  ma, per favore, alzi la mano chi riesce a seguire quell’uomo durante le spiegazioni. Un ‘dico e non dico’ senza dubbio affascinante, ma in fondo, ecco… che dice? Per carità, però, non pretendiamo di certo di conoscere la sua identità: si tratta pur sempre di un segreto nazionale, internazionale e nessuno esclude la componente aliena che sembra saltar fuori anche quando si parla di laghi sotterranei…