X


Vladimir Luxuria: “Pensavo di farla finita, poi ho reagito e ce l’ho fatta”

Scritto da , il 2 Maggio, 2012 , in Personaggi Tv
Foto di Vladimir Luxuria presentatrice tv

text-align: justify”>Foto di Vladimir Luxuria presentatrice tvVladimir Luxuria è stata una delle grandi protagoniste di questa nona edizione dell’ Isola dei Famosi. Dopo averla vinta, quest’ anno è stata chiamata per fare l’ inviata dall’ Honduras e per lei sono piovuti i complimenti di chi l’ ha trovata perfetta nel ruolo che le era stato assegnato, anzi per molti avrebbe dovuto condurre lei il programma perché ritenevano Nicola Savino inadatto al ruolo. Vladimir ospite a Domenica Cinque ha raccontato le tappe salienti della sua vita e del percorso che l’ hanno portata ad avere successo in televisione, ma anche le paure e i dubbi dell’ adolescenza quando si ritrovava a lottare contro la sua sessualità e soprattutto contro l’ ignoranza delle altre persone.

Ha lasciato Foggia a 20 anni in cerca di libertà e soprattutto in cerca di una città che le potesse far vivere tranquillamente la sua sessualità, visto che nella sua città era difficile vivere la sua condizione come spiega lei stessa: “La mia famiglia veniva a sapere delle cose di me perché c’era chi andava a riferire, mia mamma rispondeva al citofono e faceva una faccia strana, solo dopo ho scoperto che chiamavano per dire che il figlio era gay. Mia mamma però non mi diceva niente“. Una volta raggiunta la consapevolezza ha deciso di comunicarlo ai genitori che però non hanno preso bene la notizia, hanno avuto bisogno di tempo per accettare la decisione del figlio e poi hanno affrontato un percorso insieme che li ha portati ad essere una famiglia ancora più unita.

[imagebrowser id=3022]

Anche alcuni amici non hanno preso bene la notizia e molti di loro l’ hanno allontanata, ma Vladimir si dimostra tranquilla e spiega che se si sono allontanati è perché non erano dei veri amici, perché quelli veri ti stanno vicino e ti aiutano ad affrontare i momenti difficili. Poi racconta la sua adolescenza, il periodo più difficile in cui spiega che ha anche pensato di farla finita: “Mi facevo tante domande sul perché ero diversa, mi sentivo diversa, gli amici erano tutti maschietti che seguivano il calcio, io invece facevo i pettegolezzi con mia madre[…] Mi sembrava che la mia vita non potesse avere un futuro. Pensavo anche di farla finita, ma non sono stata ad aspettare che le cose mi calassero dal cielo, ho reagito e adesso posso dire di avercela fatta“.