X


Euro 2012: chi è Antonio Di Natale, l’uomo di Italia-Spagna

Scritto da , il Giugno 11, 2012 , in Personaggi Tv Tag:,
Antonio Di Natale, attaccante

text-align: center”>Antonio Di Natale, attaccante

Antonio Di Natale è l’eroe di Italia-Spagna. Anzi, uno dei tanti. Diversi Azzurri si sono distinti ieri, nella partita di esordio a Euro 2012. L’attaccante campano è però stato decisivo perché ha segnato il gol dell’uno a zero, il gol della sorpresa e della gioia. Ma chi è Antonio Di Natale? Semisconosciuto agli occhi di non segue il calcio, segue in quanto a notorietà i vari Cassano, Buffon, Pirlo. Eppure è, con tutta probabilità, il giocatore più forte che abbiamo. Non è un giudizio sull’onda dell’emozione: sono i numeri a dimostrarlo. Ha infatti segnato, con la maglia dell’Udinese, qualcosa come 80 gol in 3 anni, un primato quasi assoluto.

La storia di Antonio Di Natale è una storia che parla di gavetta, di abnegazione, di professionalità. Il giocatore, infatti, è emerso piano piano, all’ombra delle due generazioni d’oro, quelle del 73′-74’e del 76′-77′ e quindi dei vari Cannavaro, Nesta, Del Piero, Totti, Vieri. Chiuso da questi nomi altisonanti, non è stati mai preso in considerazione. Tuttavia, quando ha iniziato a macinare gol su gol è entrato a far parte della Nazionale. La sua prima esperienza, Euro 2008, non è stata felice per lui: ha sbagliato il rigore decisivo contro la Spagna e in generale non ha offerto le prestazioni che sfoderava nei club. Dello stesso tenore la partecipazione agli scorsi mondiali.[imagebrowser id=3784]

Insomma, raramente Antonio Di Natale ha reso come in Azzurro come ha sempre reso nei club. Perché?Un motivo va rintracciato nel fattore emotivo, ma la questione è fondamentalmente tattica. Nell’Udinese, squadra nella quale ha fatto il salto, gioca da prima punta, nonostante le sue doti da ala o da seconda punta. In Nazionale, invece, è sempre stato schierato a lato. Non è un caso che ieri il golo che ha segnato lo ha segnato da attaccante centrale.