X


Mammoni, seconda puntata: resoconto e perplessità

Scritto da , il Giugno 13, 2012 , in Programmi Tv Tag:
mammoni chi vuol sposare mio figlio

text-align: justify”>mammoni chi vuol sposare mio figlioMammoni-Chi vuol sposare mio figlio?, la nuova docufiction targata Italia Uno e trasmessa il martedì in prima serata, nel debutto della scorsa settimana ha totalizzato 2.079.000 telespettatori (8,24 per cento di share); ieri sera, invece, il numero complessivo è sceso a 1.904.000 spettatori (7,74 per cento). Certo, bisognava vedersela con gli Europei di calcio; vien da pensare, tuttavia, che la “colpa” non sia soltanto della concorrenza. I cinque mammoni hanno avuto maggiori contatti con i loro pretendenti, hanno potuto trascorrere più tempo con loro senza la presenza delle mamme, ma quest’ultime appaiono sempre più fagocitanti.

La situazione si è aggravata nel momento in cui sono stati rivelati loro gli scheletri nell’armadio di coloro che ambiscono ai rispettivi rampolli. Sono uscite fuori cose tutto sommato “normali”: qualche storia di corna, qualche buccia di banana, qualche errore decisamente umano (a chi non è mai capitato di invaghirsi dell’amico del fidanzato, per esempio?). Ma loro, le mamme, hanno subito utilizzato queste informazioni per sputare qualche astio e/o veleno di troppo. I giovanotti sono riusciti a difendere i loro preferiti? Debolmente, molto debolmente. In pratica, finora ne escono tutti malaccio.

 [imagebrowser id=3699]

I mammoni hanno una personalità debole, nonostante i tentativi di mostrare il contrario. Si lasciano continuamente influenzare dalle signore che li hanno messi al mondo, sono attaccati in modo incredibile ai loro giudizi, umori e pareri: figura poco gloriosa. Le mamme appaiono una via di mezzo fra arpie e macchiette, con rari momenti di equilibrio. Fingono tranquillità, forse un po’ intimorite dalle telecamere, invece stanno lì con le unghie di fuori. I pretendenti… Beh, fanno di tutto per compiacere madri e mammoni. Accettano fiumi di critiche e frecciatine, reagendo con risposte assai flebili. Signori, se l’Italia è davvero questa siamo rovinati… Del tutto. Speriamo che nelle ultime puntate qualcosa si rimetta al posto giusto!