X


Forum torna in formato ridotto. Rita Dalla Chiesa: “Andrò a vivere a Palermo”

Scritto da , il 2 Settembre, 2012 , in Programmi Tv

text-align: center”>

Rita Dalla Chiesa torna con Forum3 settembre 2012, inizio ufficiale della stagione televisiva, almeno per quanto riguarda il daytime di Canale 5: alle 8.50 torna Mattino Cinque, che gioca d’anticipo rispetto a Unomattina ancora in versione estiva per una settimana e ripropone il duo Federica Panicucci – Paolo Del Debbio (quest’ultimo alla guida di Quinta Colonna, subentrando a Salvo Sottile); alle 16.30 parte la quinta stagione di Pomeriggio Cinque, naturalmente con Barbara D’Urso, alle prese con casi di cronaca. Ma qualche ora prima e precisamente alle 11, ritorna anche Forum, lo storico programma in onda dal 1985 con la conduzione di Rita Dalla Chiesa. In realtà si diceva che il finto tribunale inizialmente sarebbe dovuto partire alle 12 per fare posto al prolungamento di Mattino Cinque, ma la stessa conduttrice è stata rassicurata sul futuro della sua creatura, che non avrebbe perso nemmeno la sua versione pomeridiana.La verità non è stata proprio questa: alle 14.45 partirà Lo sportello di Forum, senza pubblico e senza contendenti. La trasmissione focalizzerà l’attenzione sui quesiti dei telespettatori e vedrà la partecipazione dei giudici Beatrice Dalia e Francesco Foti.

Ma il 3 settembre per Rita Dalla Chiesa ha un significato particolare: quel 3 settembre di trent’anni fa, sola a casa, a Roma, Rita apprese che la vita di suo padre Carlo Alberto e della giovane moglie Emanuela appena sposata era finita sotto i colpi di kalashnikov, feriti a morte come l’agente di scorta, Domenico Russo, spentosi dopo qualche giorno. La Dalla Chiesa per le commemorazioni ufficiali ha mai voluto mettere piede. Al contrario di quanto invece fa quest’anno, entrando domani nella caserma del padre, insieme con il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri. E a proposito di Palermo dice che lei torna nella città siciliana ogni anno, ma non il 3 settembre. Quel giorno ha un sapore troppo amaro per lei.

[imagebrowser id = 4853]

Qui ritrovo mio padre, i sentimenti più forti. Torno per il Festino, la festa di Stata Rosalia, il 15 luglio, salgo a Montepellegrino dalla Santa per una preghierina. Mi fermo poco, ma la mia vista rimane sempre su Palermo, fra speranze e delusioni“. Ma non è tutto: la presentatrice annuncia una grande novità per il futuro non proprio prossimo: “Mi si chiede cos’è il mio legame con Palermo… Ma quando smetterò di lavorare, questo sarà il mio posto. Io ci voglio vivere a Palermo. Bella com’è. Dico a me stessa che la speranza dei palermitani onesti non è finita. E se ci credo io…».