X


Ti lascio una canzone, il Moige contro il nuovo regolamento: “Si strumentalizzano i bambini”

Scritto da , il Settembre 24, 2012 , in Programmi Tv Tag:,
Foto di Antonella Clerici a Ti lascio una canzone

text-align: justify”>Foto di Antonella Clerici a Ti lascio una canzoneTi lascio una canzone quest’ anno non riesce ad avere pace. Il programma dei baby talenti che per tanti anni è piaciuto alle famiglie e anche alle associazioni dei genitori con il nuovo regolamento sta attirando su di sé numerose critiche. Tutto è iniziato proprio dall’ episodio della bambina che ha iniziato a piangere dopo un giudizio negativo di Pupo. Da quel momento sono state tante le lamentele contro il programma tanto che anche Roberto Cenci, ideatore del format, ha richiesto la rimozione del suo nome dai titoli di testa in quanto il regolamento è stato profondamente modificato. Da quest’ anno, infatti, i bambini sono in gara e si è perso quello spirito di festa che ha caratterizzato il programma nelle passate stagioni quando a gareggiare erano le canzoni più belle.

Ti lascio una canzone quest’ anno, invece, ha creato un po’ un clima di tensione e di competizione tra i bambini che in realtà ha destato molte perplessità. I bambini nel programma dovrebbero divertirsi, invece, dopo l’ esibizione sono carichi di tensione perché devono passare davanti al giudizio della giuria che in più occasioni si è dimostrata severa con commenti tecnici che forse non sono proprio adeguati ai bambini. Antonella Clerici continua a difendere il suo programma spiegando che i genitori erano consapevoli del nuovo regolamento e hanno scelto loro di mandare i figli nella trasmissione. Ora però ad intervenire è il Moige, il Movimento Italiano Genitori che si scaglia contro la trasmissione.[nggallery id=5160]

Ti lascio una canzone, secondo il Moige, non è un programma adatto all’ età dei bambini che partecipano. Il Movimento Italiano Genitori si scaglia contro il sistema delle eliminazioni ideato quest’ anno dagli autori con tanto di podio per il più bravo. Tutte le critiche arrivate dal pubblico sono rispecchiate nel comunicato del Movimento che accusa il programma di strumentalizzare, adultizzare e spettacolarizzare i bambini partecipanti. Ora vedremo se ci saranno delle reazioni da parte degli autori del programma o della conduttrice e staremo a vedere se questo tanto contestato regolamento verrà finalmente cambiato oppure se si continuerà sulla stessa linea. E voi cosa ne pensate di questo regolamento tanto contestato di Ti Lascio una Canzone?