X


Centovetrine a rischio chiusura: i suoi fan aspettano la risposta di Mediaset e intanto si mobilitano. Ma è giusto chiudere la soap?

Scritto da , il Ottobre 22, 2012 , in Programmi Tv Tag:,

text-align: justify”>cast centovetrine 2012-2013Eh sì, ormai è solo questione di giorni, Mediaset sta per chiudere i giochi: Centovetrine avrà uno stop definitivo oppure il set, chiuso lo scorso 10 Agosto, riaprirà le porte ad attori, tecnici e addetti ai lavori nel Febbraio 2013? E dire che la soap sta tribolando, e non poco, da un anno a questa parte: l’ombra del rischio chiusura si è abbattuta su San Giusto Canavese nel Dicembre scorso quando le riprese sono state arrestate per poi riprendere il via un paio di mesi più tardi grazie alla buona – anzi ottima – riuscita della prima serata, tanto che l’esperimento è proseguito fino a Marzo, accompagnando il giovedì sera di quasi quattro milioni di fan. Sì perché il motivo che provocherebbe la chiusura di Centovetrine non è da ritrovarsi nei bassi ascolti, bensì in un budget troppo elevato per un programma in onda nel primo pomeriggio, seppure molti affermino che si tratti di un’esagerazione definire elevato un budget per una soap made in Italy che non prevede oltretutto grandi scene in esterna. Ma tale motivazione ha portato a limitare e razionare i costi una volta ricominciate le riprese anche se tutto questo, evidentemente, non è bastato: Centovetrine ha chiuso i battenti il 10 Agosto (giorno in cui è stata registrata l’ultima puntata della soap) e il suo destino è nelle mani di Mediaset la cui decisione avverrà proprio nei prossimi giorni.

La domanda che però i fan si pongono è: perché Centovetrine, un prodotto italiano e ben riuscito, rischia nuovamente la chiusura? Così i suoi fedeli telespettatori non si arrendono e soprattutto hanno voglia di dar voce alle loro lamentele. Ecco come si stanno organizzando.

[nggallery id=5544]

Dal mondo di Facebook, le pagine riguardanti la soap stanno invitando i propri “seguaci” a utilizzare ogni mezzo per esprimere la propria disapprovazione. Ogni mezzo che raggiunga le orecchie delle rete, per l’appunto. Così s’infiamma anche Twitter, attraverso il quale i sostenitori di Centovetrine possono intervenire direttamente con un post, o meglio dire “tweet”, che sarà recapitato proprio a Mediaset aggiungendo a quanto scritto @quimediaset_it. La stessa cosa può essere fatta mandando una mail al form http://www.mediaset.it/canale5/form/form_1.shtml. Insomma, qualcosa era stato fatto la prima volta e qualcosa sarà fatto anche una seconda volta. Ma oltre che dai fan grande sostegno alla soap è fornito dagli attori stessi, anche da chi tutt’ora è impegnato in altri progetti lavorativi.

Il nostro blog si occupa da sempre di seguire Centovetrine dando anticipazioni e notizie, e abbiamo sottomano l’affetto che molti italiani nutrono per la soap: che non se ne giri troppo intorno, i numeri parlano. Quindi anche a noi sorprende il voler eliminare dai giochi un prodotto che va indubbiamente bene. Certo è che Mediaset – nel caso portasse avanti la propria decisione – dovrà sistemare al meglio il proprio palinsesto pomeridiano dal momento che fino a questo momento ogni programma mandato in onda a quell’ora al posto di Centovetrine (oggi e domani sarà l’ora di Dallas) non ha avuto un grande seguito. Sarebbe perciò giusto porre sulla bilancia una soap che porta un evidente numero di ascoltatori seppur con costi – a quanto pare – elevati, e programmi meno seguiti malgrado il budget richiesto risultasse inferiore.