X


Uomini e Donne, Gianni Sperti: “basta insultare su Facebook… è diffamazione!”

Scritto da , il 15 Novembre, 2012 , in Personaggi Tv
gianni sperti servizio fotografico

text-align: justify”>gianni sperti servizio fotografico

GIANNI SPERTI insultato via FacebookFare l’opinionista non è cosa facile soprattutto se spesso non si hanno dei giudizi positivi per tutti. In questo articolo parleremo specificatamente di un comportamento di massa tenuto dal popolo nella rete sulla fanpage Facebook di Gianni Sperti dove, a detta sua, riceve sistematicamente degli insulti a causa delle varie tifoserie di Uomini e Donne. Il ballerino, stufo e forse anche un po’ arrabbiato della faccenda, decide di sfogarsi pubblicando uno status un paio di giorni fa.

Questo il contenuto del messaggio pubblico: “Io capisco che non posso piacere a tutti e non è comunque il mio scopo di vita. Voglio semplicemente continuare ad essere quello che sono e se piaccio è ovvio che mi fa piacere. Quello che non capisco è la cattiveria gratuita. Mi spiego meglio. Anche a me non piacciono alcune persone ma sinceramente non mi sveglio mai la mattina con la voglia di collegarmi sulle loro pagine per insultarli. Lo trovo infantile ed inutile e chi lo fa sicuramente non ha altro di meglio da fare. Accetto invece molto volentieri le critiche costruttive però fatte con garbo ed educazione. E’ molto facile parlare attraverso un pc ma anche molto pericoloso perchè alcune frasi e/o commenti potrebbero essere diffamatori. Un mio consiglio personale? Se non vi piaccio non guardatemi in video e non venite sulla mia pagina. Secondo me non avrebbe senso il contrario! Grazie. GIANNI“.

Insomma, un vero e proprio messaggio a cuore aperto che però all’ultimo cade quasi nella minaccia: quel “potrebbero essere diffamatori” sembra quasi voler annuire a possibili denuncia ai commentatori della sua pagina ufficiale. Caro Gianni, se stai bene con te stesso, lascia perdere tutte le ragazzette volgari che ti insultano prese dagli ormoni per il tizio tronista piuttosto che per la siliconata quanto burina  corteggiatrice sempronia. Chi vivrà vedrà.