X


Amici, Gerardo Pulli non scrive sui social network ma i fan lo seguono ovunque

Scritto da , il Dicembre 19, 2012 , in Notizie Varie Tag:,
Foto Gerardo Pulli

text-align: center”>Foto Gerardo Pulli

Gerardo Pulli avrà continuato a lottare nel mondo della musica? Il giovane cantautore torinese, vincitore dell’ultima edizione di Amici, qualche tempo fa, aveva mostrato qualche segno di stanchezza. Di punto in bianco, Gerardo Pulli, dall’anonima quotidianità, è stato catapultato in una realtà altra. Il suo particolarissimo carattere non gli ha permesso di reggere tutto immediatamente; così, nei ritagli di tempo, Gerardo si sfogava su Facebook con i suoi fan. D’altronde, non si può pretendere che un ragazzo così giovane possa, all’istante, sentirsi un professionista; fuori dal talent tutto cambia e si inizia a lavorare seriamente. Gerardo ha parlato spesso di incomprensioni con i discografici; probabilmente, la sua voglia di emergere non è riuscita a sottostare alle indicazioni di chi ne sapeva più di lui. Gerardo Pulli non scrive molto sui social network e, spesso, sapere qualcosa in più sulla sua vita è un’impresa impossibile. Come ben ricordete, Gerardo è un ragazzo molto sensibile e riservato; la partecipazione ad Amici 11 è stata per lui una vera e propria sfida.

[nggallery id=6702]

Gerardo Pulli può vantare di un numeroso gruppo di fan che si preoccupano di aggiornare, periodicamente, la sua pagina Facebook. Dal suo ultimo sfogo fino ad oggi, Gerardo non ha più scritto nulla di suo pugno; tutto ciò che si vocifera e che si legge sul web è opera di qualcun altro. Per qualche mese abbiamo creduto che Gerardo avesse mollato la  musica perché non riusciva a gestire lo stress ma, al momento, pare che si sia rimesso al lavoro. Infatti, i suoi fan più sfegatati hanno scritto sul social network che, anche se sono passati ormai sette mesi, loro continuano imperterriti a seguirlo; così, da queste ultime dichiarazioni, capiamo che il silenzioso e introverso Gerardo sta continuando a inseguire il suo sogno. Il prediletto di Mara Maionchi, quando ancora era nella scuola, aveva affermato che per lui scrivere significava vivere; a questo punto, immaginiamo che, in questo periodo di “assenza”, Gerardo abbia trovato l’ispirazione per buttare giù qualcosa di interessante e, sicuramente, di molto profondo.