X


Sanremo 2013, Ornella Vanoni inferocita: “Non è giusto vedere Chiara Galiazzo tra i Big”

Scritto da , il Gennaio 25, 2013 , in Festival di Sanremo Tag:,
Sanremo 2013 Ornella Vanoni

text-align: center”>Sanremo 2013 Ornella Vanoni

SANREMO 2013, ORNELLA VANONI INFEROCITA – Ornella Vanoni, inferocita come non mai, si è scagliata contro Sanremo 2013, il conduttore Fabio Fazio (che tenterà in tutti i modi di non far affondare il Festival), e anche contro tutti i reality show, nonostante sia stata una giudice del pietoso Star Academy. La infastidisce parecchio il fatto che, in questi ultimi anni, i ragazzi provenienti da Amici o da X Factor vengano considerati degli artisti sconvolgenti, mentre chi ha fatto la musica vera italiana viene semplicemente accantonato. Insomma, la Vanoni è sì a favore delle generazioni giovani che riescono a spopolare nel mondo della musica, ma vuole, però, che sia data più riconoscenza a chi ha cantato per decenni e decenni. La prima critica che ha avanzato è stata rivolta a Chiara Galiazzo, la vincitrice di X Factor, e anche allo strambo sistema di divisione tra Big e Giovani:

“La Galiazzo? Non ho avuto modo di ascoltarla – così ha confessato la cantante navigata a Il Gazzettino di Padova. Ero in vacanza. È inaudito, però, vederla subito concorrere alla vittoria nel girone Big. Per me è un grosso errore darle questa possibilità. La musica in Italia sta andando a rotoli a causa dei talent: solo da noi chi vince Amici riceve più soldi rispetto a chi invece si esibisce da tantissimo tempo. Non mi rispettano più. Sono felici di sentirmi cantare solo all’estero”.

[imagebrowser id=7410]

LA VANONI E LE CRITICHE A SANREMO – Ornella è molto legata al Festival di Sanremo, ma da quando Marco Carta, Valerio Scanu e Emma Marrone (tutti figli di “mamma Maria“) hanno trionfato nella famosa gara canora, sbarazzandosi di cantanti conosciutissimi, non è riuscita più a guardarlo con piacere. È stata persino invitata da Fazio a cantare le sue intramontabili canzoni in una delle puntate dedicate ai superospiti, ma lei gli ha detto un secco “no”:

“Dopo Gino Paoli, hanno chiesto anche a me di fare la mia comparsa. Ma io non voglio essere trattata come una tappabuchi! Nonostante la mia amarezza, assisterò ugualmente alla gara sanremese. Fabio Fazio deve capire una cosa: Rai Uno non è Rai Tre. Lui avrà come ospiti i Ricchi e Poveri, Toto Cotugno e Albano; e come ospite internazionale? Bocelli!”.

TRA VANONI E TALENT – Veramente la musica italiana sta andando alla deriva? Non bisogna però sottovalutare così tanto i talent show: solo grazie ad essi sono emersi cantanti che non possono far altro che giovare al mercato discografico. Voi quindi da che parte state: la pensate come Ornella Vanoni o credete che i talent siano uno strumento utilissimo in Italia per sfornare grandi talenti?