X


“Una mamma per amica è dannoso”: famoso giornale boccia il telefilm, intanto arriva “Bunheads” l’erede delle Gilmore con gli stessi attori

Scritto da , il Gennaio 28, 2013 , in Serie & Film Tv

text-align: justify”>Una mamma per amica è un telefilm dannoso per i figli, sia durante l’infanzia che durante l’adolescenza”. Il monito arriva dal Corriere del Giorno che si scaglia contro il famoso telefilm manco fosse il peggiore dei prodotti tv. Considerando che non c’è sangue, di turpiloquio manco a parlarne e di sesso nemmeno l’ombra cosa avrà mai di tanto pericoloso il teen dramma di Lorelai e Rory? “Un genitore non deve essere mai considerato al pari di un amico ma deve sempre rappresentare un punto di riferimento per i figli in ogni fase della loro vita”. Centinaia di migliaia di ragazzi sbandati sono quindi li fuori. Gli stessi che hanno seguito per anni il telefilm, divorano le repliche (in onda su Sky e – fino a questa estate – anche su Italia Uno con discreto successo) imprecano a gran voce un film per il cinema o uno spin-off e non hanno ancora elaborato il lutto. Se anche voi fate parte di questo gruppo sarete contenti di trovare negli schermi un telefilm che praticamente ospita mezzo cast di “Una mamma per amica”.

[imagebrowser id=7476]

Parlo di Bunheads, telefilm che proviene dalla penna di Amy Sherman-Palladino (già conclamata ideatrice, sceneggiatrice e regista delle Gilmore Girls). Ma non basta. Nel cast ci sono anche Kelly Bishop (che in Una Mamma per Amica aveva il ruolo di Emily), Liza Weil (Paris) e Sean Gunn (Kirk). Si ride e si piange proprio come nel famoso telefilm e il ritmo serrato di battute è davvero degno del confronto.

La storia è quella di Michelle (Sutton Foster) e la suocera (Kelly Bishop). La prima, una fallita ballerina di Las Vegas, sposa il principe azzurro di turno ma si ritrova a vivere in uno sperduto paesino sulla costa con la madre di lui. Il marito muore e le due donne restano sole a punzecchiarsi e a farsi mille dispetti.

Capirete bene che il ruolo della strepitosa Bishop non si distanzia più di tanto da quello della brillante Emily in Una mamma per amica. Così, a metà tra Quel mostro di Suocera e il telefilm sopracitato, Bunheads ha già raccolto giudizi entusiasti di pubblico e critica, tanto che le prime 10 puntate della prima stagione hanno già avuto un’aggiunta di 8 ulteriori episodi. Bunheads è attualmente in onda sulla ABC e non si sa ancora molto della programmazione italiana. Il passaggio sui nostri schermi, Fox Life in primo piano, sembra però quasi naturale.