X


Sanremo 2013 snobbato dal day time di Raiuno

Scritto da , il Febbraio 11, 2013 , in Festival di Sanremo Tag:
foto del logo di sanremo 2013

text-align: justify”>foto del logo di sanremo 2013POCO SPAZIO AL FESTIVAL NELLE TRASMISSIONI DELLA RETE AMMIRAGLIA RAI. A poche ore dall’inizio della nuova edizione del Festival della canzone italiana, la notizia delle dimissioni di Papa Benedetto XVI ha completamente mescolato le carte in tavola. La giornata di oggi, doveva quasi interamente essere dedicata al racconto dei retroscena della kermesse musicale. Tutte le varie trasmissioni del day time di Raiuno, avrebbero dovuto destinare gran parte delle loro dirette all’evento in partenza domani. L’inaspettata  notizia delle dimissioni va a discapito del racconto sanremese. Tra l’altro il Festival di Fazio, era già poco considerato dai vari conduttori di mamma Rai. La vita in diretta e tutti i vari contenitori di Raiuno, nelle ultime settimane si sono occupati sempre poco di Sanremo. Questo ulteriore scoop continua a gettare nebbia sulla kermesse canora. Stamattina sia la coppia Isoardi-Di Mare che quella Zaba-Luzi, hanno parlato a lungo del Festival, ma la notizia del Papa, non era ancora arrivata.

Nel primo pomeriggio, La vita in diretta, è stata sostituita da uno speciale del Tg1, completamente dedicato a Benedetto XVI, e il contenitore di Toaff,  è partito alle 17.15, in edizione ridotta. Tutta la prima parte, condotta da Mara, che avrebbe potuto parlare del Festival con collegamenti e notizie, è stata invece utilizzata per aggiornamenti su casi di cronaca e di Sanremo neppure un cenno. La seconda parte, invece, condotta da Marco Liorni è stata appannaggio delle dimissioni. Stasera non cambierà molto. In prima serata la fiction Tutta la musica del cuore, sarà sostituita da uno speciale di Porta a porta. Negli anni passati, il lunedì in seconda serata, Bruno Vespa dedicava la sua trasmissione alla presentazione della gara e al racconto del backstage di Sanremo.

Anche ieri pomeriggio, Giletti ha parlato per poco meno di un’ora del Festival e la Cuccarini, da canto suo se ne è occupata solo in chiusura di trasmissione, celebrando le ultime edizioni della kermesse, sotto lo guida del suo assistente Lucio Presta. Se negli anni scorsi il racconto di Sanremo, era quasi completamente a reti unificate, quest’anno anche la rete uno, che dovrebbe occuparsene, snobba completamente la manifestazione canora. Flop in vista per Fazio-Littizzetto? A differenze delle varie generaliste, che continuano ad essere affollate di cronaca, Vero Tv, ha dedicato un lungo segmento di trasmissioni condotto da Alba Parietti a Sanremo, e anche le varie radio continuano la loro copertura completa verso il Festival di Fazio. Quest’ultimo avrà davvero preso delle scelte troppo poco nazional popolari,  inadatte al pubblico di Rai1? Aspettiamo ardentemente di vederli all’opera, domani sera.