X


Francesco è il nome del nuovo Papa: ecco chi è il Cardinale Jorge Mario Bergoglio

Scritto da , il Marzo 13, 2013 , in Personaggi Tv
Il nuovo Papa eletto oggi dal Conclave

text-align: justify”>Il nuovo Papa eletto oggi dal Conclave

PAPA FRANCESCO è il nuovo Vescovo di Roma. Dopo la fumata bianca di oggi alle 19,06 il nome del nuovo Papa che è succeduto a Papa Benedetto XVI è stato reso noto stasera in diretta da Piazza San Pietro: si tratta del Cardinale Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires, di origini piemontesi ma nato in Argentina 76 anni fa. Già al precedente Conclave il Cardinale Bergoglio era tra i più votati dopo Papa Ratzinger ed ora sembra proprio arrivato il suo momento. Con serenità e emozione si è affacciato alla finestra e dopo aver chiesto al popolo di essere benedetto, ha successivamente ricordato il precedente Papa, Vescovo Emerito di Roma,  ed ha ironizzato dicendo: “I miei fratelli Cardinali sono andati a cercare il nuovo Papa quasi alla fine del Mondo”.

Effettivamente è la prima volta che al soglio pontificio sale un papa latino-americano, e la scelta del nome che riecheggia San Francesco D’Assisi e la sua umiltà con conseguente vicinanza ai poveri, lascia ben sperare a un ritorno più dimesso da parte della Chiesa. Effettivamente il Cardinale Bergoglio è descritto come una persona molto semplice e umile che non ama le auto di rappresentanza ma gira coi mezzi pubblici e vive in un appartamento modesto . Tutte caratteristiche che lo avvicinano al popolo, lo stesso che lo ha acclamato a gran voce stasera dopo la sua elezione.

Ma chi è il Cardinale Mario Bergoglio? Dopo aver studiato perito chimico nel 1958 è entrato a far parte come novizio della Compagnia di Gesù, trascorrendo un periodo in Cile e tornando a Buenos Aires per laurearsi in Filosofia. Ha insegnato letteratura e psicologia nei collegi di Santa Fe e Buenos Aires, ricevendo poi l’ordinazione sacerdotale il 13 dicembre 1969. Dopo la nomina cardinalizia da parte di Papa Giovanni Paolo II è stato successivamente eletto a capo della Conferenza Episcopale Argentina, dal 2005 al 2011. La sua elezione a Papa arriva inaspettata però allo stesso tempo piuttosto gradita, soprattutto per il suo atteggiamento dimesso e semplice che lo fa sentire vicino alle esigenze degli umili.