X


Mediaset: Calo della raccolta pubblicitaria, a rischio Stasera mi tuffo

Scritto da , il Marzo 13, 2013 , in Notizie Varie Tag:,
foto del logo di stars in danger

text-align: justify”>foto del logo di stars in dangerCRISI IN CASA MEDIASET.  Il calo della raccolta pubblicitaria per la tv del Biscione è sempre più critico. Pier Silvio Berlusconi deve cercare di metter fine alla crisi più dura della storia di Mediaset. Il suo obiettivo non è per nulla semplice in quanto secondo le proiezioni, nel primo trimestre del 2013, la raccolta pubblicitaria dovrebbe scendere ancora del 15%. Se le cose dovessero realmente andare così le novità annunciate per la primavera prossima sarebbero fortemente a rischio. Primo fra tutti il nuovo format Stasera mi tuffo, adattamento per la tv italiana di Stars in danger. Il talent, che dovrebbe debuttare a maggio con la conduzione di Paolo Bonolis, rischierebbe seriamente di esser rimandato ad ottobre per gli alti costi di produzione. Nel caso lo spostamento fosse reale, si potrebbe optare per un’altra conduzione: quella di Teo Mammucari. Quest’ultimo ha da poco fatto il suo ingresso nella scuderia di Lucio Presta, stesso agente di Bonolis, e da allora ha visto triplicare le sue apparizioni televisive: prima con Lo show dei record, poi con The Illusionist-La grande magia ed attualmente impegnato nel programma di Italia1, Le Iene. Resterebbero confermati invece il serale di Amici al sabato, e la nuova edizione di Paperissima con Gerry Scotti e Michelle Hunziker, già registrata (qui dettagli sul palinsesto primaverile di Canale5). Su Italia1 attesa la nuova stagione di Colorado, mentre per Rete4 nessuna novità in arrivo.

Mediaset è l’azienda che soffre maggiormente il calo generale di raccolta pubblicitaria, in quanto è la sua unica fonte di sostentamento. In casa Rai possono infatti contare sugli introiti del canone, mentre a Sky vivono principalmente di abbonamenti. Per far fronte a questo problema la concessionaria di raccolta pubblicitaria Mediaset: Publitalia, sta mettendo a punto una serie di nuove strategie, come il potenziamento del product placement particolarmente apprezzato dai venditori. In questo modo si potrebbe tornare a produrre programmi e smettere di infarcire le prime serate televisive di repliche di film che molto spesso portano Canale5 a realizzare ascolti al di sotto del 10% di share. Nella serata di ieri la pellicola Appuntamento con l’amore, con Jessica Alba, ha registrato 2.803.000 telespettatori, per uno share dell’11,1%. Davvero un risultato deludente per una prima serata di una rete ammiraglia. Se si considera che nelle ultime settimane capita sempre più spesso che Canale5 realizzi ascolti di questo tipo in prime time, c’è davvero da preoccuparsi.