X


Altrimenti ci arrabbiamo floppa in prime time. Se la Carlucci testasse format diversi dai talent show?

Scritto da , il Aprile 28, 2013 , in Programmi Tv Tag:,
foto di milly carlucci ad altrimenti ci arrabbiamo su raiuno

text-align: justify”>foto di milly carlucci ad altrimenti ci arrabbiamo su raiunoFLOP PER LO SHOW DI RAI1. Milly Carlucci dal 2005 ad oggi continua ininterrottamente a propinare al pubblico di Rai1 format dello stesso stampo. I talent show sono ormai entrati a far parte della vita professionale della bionda conduttrice. Prima con Ballando con le stelle, poi Notti sul ghiaccio, ed ora Altrimenti ci arrabbiamo. Addirittura stava provando a trasformare Miss Italia, il concorso di bellezza più longevo del nostro Paese, in un talent show, ma la Mirigliani è riuscita a fermarla. Anche in quell’occasione, la giuria tanto amata dalla Carlucci era presente. Nel corso di questi otto anni le parole più spesso pronunciate sono state: “maestro, giuria, televoto, eliminazione”. Tutti i format hanno un unico comune denominatore: insegnare ai malcapitati vip di turno delle discipline. A Ballando con le stelle i maestri insegnano a danzare, a Notti sul ghiaccio i maestri insegnano a pattinare sul ghiaccio, ad Altrimenti ci arrabbiamo i baby maestri insegano le più disparate discipline sportive e artistiche. Naturalmente c’è la giuria che esprime delle preferenze e poi il televoto del pubblico da casa, che come in tutti i talent show, ha voce in capitolo nelle eliminazioni di rito.

[imagebrowser id=7606]

L’anno scorso eravamo arrivati all’ottava edizione di Ballando con le stelle. Dopo il riscontro di pubblico non proprio altissimo (anche se considerati i risultati che gli show di prime time realizzano oggi, quelli di Ballando dello scorso anno erano dei record assoluti) si è deciso di far riposare il format per un anno, in attesa di riproporlo con qualche novità già a partire dal settembre prossimo. La Carlucci, non poteva di certo restare un anno in panchina. E allora perché non farle testare un altro talent in prima serata, sempre al sabato sera? Beh l’idea è geniale, peccato che lo show sia nel meccanismo identico a Ballando. Se il pubblico era stufo di vedere un talent, non si capisce la motivazione per la quale ne avrebbe voluto vedere un altro. Con l’aggiunta che le varie esibizioni risultano abbastanza monotone, e il meccanismo della doppia giuria (quella dei vip e quella composta dai bimbi) molto complesso e intricato. Il telespettatore, in tutta questa sfida continua fatta di eliminazioni e ripescaggi, ne esce davvero confuso. Se a questo si aggiunge la giuria, confezionata male, che regala dei verdetti abbastanza scontati, si riescono a capire la motivazione dei 2.630.000 telespettatori, per uno share dell’11,28%, che hanno seguito la puntata di ieri sera. Un risultato davvero molto basso per uno show del sabato sera di mamma Rai. Il cast sulla carta è molto forte, così come la Carlucci è una garanzia di professionalità e rigore. Se sperimentazione deve essere, che si faccia su altri formati e non cose molto simili a quelle già viste. La Carlucci dovrebbe lanciarsi in nuovi generi televisivi da prime time. E da lei, che è da sempre una colonna portante di casa Rai, uno sforzo in più ce lo aspettiamo.