X


Beppe Grillo in diretta da Roma: “Non dirò più parolacce”

Scritto da , il Aprile 21, 2013 , in Personaggi Tv Tag:
Beppe Grillo a Roma

text-align: center”> Beppe Grillo a Roma

BEPPE GRILLO IN CONFERENZA STAMPA“Metterò la testa a posto. Non dirò più parolacce”. Questo il proposito di Beppe Grillo in conferenza stampa a Roma in un incontro trasmesso in diretta su Sky Tg 24 e Rai News 24. Con la sua immancabile ironia e tanto sarcasmo il comico genovese leader e megafono del Movimento 5 Stelle ha iniziato la conferenza stampa rivolgendosi a Rete 4: “Sei contenta dell’inciucio? Dov’è Itaia Uno? Sei contenta anche tu?”. Un dialogo durato più di due ore quello di Grillo con i giornalisti che da tempo inseguono il leader dei Cinquestelle  e proprio a loro si è rivolto Grillo, stavolta in modo pacato, rimproverandoli di aver per troppo tempo travisato e gettato fango sul movimento politico di cittadini.

Con Beppe Grillo anche i suoi più fedeli collaboratori tra cui il senatore Vito Crimi che sono stati acclamati in una conferenza stampa strapiena di simpatizzanti, in cui Grillo e i suoi hanno spiegato i loro intenti e il perché si sono opposti ad un Napolitano Bis. “Quando sono andato a parare con lui ho visto che è un uomo stanco” ha detto. Sulla non alleanza con Berani è stato invece perentorio: “Il Movimento nel suo statuto ha la chiara indicazione che rifiuta le alleanze. Poi Bersani è venuto da noi chiedendoci i voti, non ci ha chiesto di governare insieme”.

Beppe Grillo dunque ha concluso che continuerà la battaglia mettendo in risalto il fatto che: “Dovrebbero dirci grazie perché abbiamo captato lo scontento italiano in un ideae di democrazia quando in Europa nascono movimenti filo fascisti come Aba Dorata in Grecia”. E a proposito della dichiarazione che ha destato le polemiche da più fronti di ieri in cui aveva dichiarato che con l’elezione di Napolitano eravamo di fronte a un golpe, è tornato sui suoi passi definendolo un “golpettino furbetto”.Attualmente il comico è atteso in Piazza Santi Apostoli a Roma ma non è ancora riuscito a raggiungere la piazza invasa da persone perché bloccato dai giornalisti. Ecco cosa scrive sul suo Pofilo Facebook:

Nonostante una conferenza stampa di 2 ore sono stato assalito dai giornalisti che mi hanno impedito il passaggio e non ho potuto incontrare i cittadini.