X


La7, lite in diretta a “In Onda” tra Civati e Biancofiore: politica sull’orlo di una crisi di nervi (VIDEO)

Scritto da , il Agosto 7, 2013 , in Notizie Varie Tag:,
Telese e la lite tra Civati e Biancofiore

text-align: center”>Telese e la lite tra Civati e Biancofiore

CIVATI E LA BIANCOFIORE, LITE IN DIRETTA A “IN ONDA” (LA7). Il clima politico, dopo la sentenza della Cassazione che ha decretato la condanna definitiva di Silvio Berlusconi per frode fiscale nel processo Mediaset, non sembra proprio volersi raffreddare: le turbolenze interne alla maggioranza sulla quale si sostiene il governo Letta crescono di intensità col passare dei giorni, preludendo ad una fase istituzionale di particolare delicatezza da qui alle prossime settimane. Pd e Pdl, alleati pro tempore nel discusso esperimento delle larghe intese, mostrano una reciproca insofferenza forse per via dell’incessante pressing proveniente dalle rispettive basi elettorali, messe a dura prova dal difficile e per molti versi inatteso compromesso tra “storici nemici” degli ultimi vent’anni di storia nazionale.

LA7, PIPPO CIVATI E MICAELA BIANCOFIORE DUELLANO IN DIRETTA DURANTE “IN ONDA”. Mentre le alte sfere del Popolo della Libertà e del Partito Democratico si interrogano sull’ipotesi di trovare un salvacondotto diretto o indiretto per l’ex presidente del Consiglio altrimenti costretto ad abbandonare anzitempo la politica attiva, deputati e senatori di centrodestra e centrosinistra continuano ad affrontarsi dentro l’arena televisiva, dando luogo ad una sorta di antipasto della campagna elettorale che da diverse parti viene invocata come soluzione imprescindibile all’attuale impasse.

[imagebrowser id=8742]

BIANCOFIORE VS. CIVATI NEL TALK SHOW DE LA7. Indiscutibili protagonisti delgli accesi dibattiti allestiti nei talk show di Rai, Mediaset e La7, i rappresentanti delle ali più estreme dei principali partiti rivali non se le mandano a dire ad ogni occasione utile, accendendo gli animi nei programmi di punta dell’informazione estiva, con effetti tutt’altro che trascurabili sugli indici d’ascolto. Pur non raggiungendo (se non in limitati frangenti) i livelli di rissosità di altri spazi televisivi, sono le versioni estive di In Onda e Omnibus  ad ospitare quasi regolarmente le più feroci liti tra i falchi del Pdl e del Pd, attenti agli umori dell’elettorato ed insofferenti verso l’attuale assetto istituzionale.

Pippo Civati e Micaela Biancofiore, negli studi de La7, hanno replicato solo in parte le performances pirotecniche di alcuni “polemisti di professione” da talk show (Sgarbi, Santanchè in primis), battibeccando sui temi caldi del momento: “Sono berlusconiana ante litteram, per me il Cavaliere è innocente e ci sono i presupposti per la revisione del processo” ha argomentato la pasionaria altoatesina del centrodestra, rispondendo alle domande di Luca Telese e punzecchiando ripetutamente gli interlocutori Jacopo Fo e Giuseppe Civati, quest’ultimo indispettito fino al punto di accusare l’esponente pidiellina di “dire scemenze da tutta la sera offendendo l’altrui intelligenza” e “di essere follemente innamorata di Berlusconi“. Tra una stilettata e l’altra, il confronto-scontro è scivolato verso un più morbido finale di trasmissione, con tanto di pacificazione in extremis tra i due contendenti.