X


Sanremo 2014: Fabio Fazio parla delle novità e delle guest del Festival

Scritto da , il Settembre 20, 2013 , in Programmi Tv Tag:,

text-align: center”>

SANREMO 2014: FABIO FAZIO PARLA DELLE NOVITA’ DEL FESTIVAL – Si torna a parlare del Festival di Sanremo. A farlo è il conduttore, Fabio Fazio, che comincia poco a poco a distillare le novità dell’edizione del 2014. E parla, innanzitutto, delle guest che potrebbero affiancarlo. Oltre alla confermatissima co-conduttrice Luciana Littizzetto, si sono fatti nomi di Jovanotti e Fiorello. Riguardo a quest’ultimo il conduttore ha glissato, dicendo di non sapere nulla sulla sua eventuale partecipazione al Festival. Per quel che concerne Jovanotti, Fazio ha rivelato di avergli proposto di salire con lui sul palco dopo aver visto il suo bellissimo live, ma che purtroppo l’artista ha molti impegni e forse non potrà prendervi parte. “Jovanotti è in sintonia col Paese. E’ stato la colonna sonora dell’Estate e vorrei che fosse anche quella del Festival” ha aggiunto il conduttore di Che tempo che fa (dal 29 Settembre su Rai Tre).

[imagebrowser=9159]

Ma, cos’altro ci aspetta per questa edizione 2014? Lo scorso anno il festival ha ottenuto degli ascolti clamorosi e nonostante le polemiche è stato molto apprezzato. Fazio e Littizzetto riusciranno a bissare il successo dello scorso anno? Il conduttore sa bene di come una regola per avere buoni ascolti sia cambiare timoniere per non stancare il pubblico. “Io però sono contento del lavoro che faccio e se la Rai chiama non voglio sembrare egoista” ha continuato il famoso presentatore. Pare che per Sanremo 2014 si seguirà, più o meno, lo stesso schema dello scorso anno cercando di affrontare il tutto, però, con più leggerezza soprattutto perché i linguaggi della televisione sono cambiati, dicendo che Sanremo non è come andare in guerra, ma è un programma a metà tra il trash e il popolare. “E’ necessario un cast senza stereotipi, il Festival va preso come l’Expo di Parigi dove le persone vanno per mettersi in mostra anche se dovranno dimostrarsi felici, non terrorizzati”. Dunque non ci resta che attendere ancora qualche settimana per capire cosa sarà del Festival 2014. Perché “Sanremo è Sanremo”…