X


Detto Fatto, 22 ottobre 2013: la ricetta dei cannoli alla norma con Caterina Balivo e i Chissenefood

Scritto da , il 22 Ottobre, 2013 , in Programmi Tv

text-align: center”>Detto Fatto

DETTO FATTO, LA RICETTA DEL 22 OTTOBRE: CANNOLI ALLA NORMA

Hai fame? Che ne dici di un bel rustico da preparare in casa seguendo le indicazioni che oggi i Chissenefood hanno dispensato a Detto Fatto con Caterina Balivo? Trattasi degli sfiziosi cannoli alla norma, assolutamente da provare!

INGREDIENTI. Per i cannoli: 150 grammi di farina, 1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaino di caffè, 1 cucchiaino di cacao amaro e 70 millilitri di vino bianco. Per la farcitura: 2 melanzane nere, 200 grammi di pomodori ciliegini, 2 limoni, 1 scalogno, 1 fesa d’aglio, 200 grammi di ricotta salata, burro quanto basta, qualche fogliolina di menta, un po’ di mentuccia, prezzemolo quando basta, olio etravergine d’oliva, un pizzico di pepe e un po’ di pistacchi (sfoglia la gallery sottostante per vedere le foto della preparazione dei cannoli).

Dopo il salto, la procedura di preparazione.

Scopri qui le sfiziose ricette presentate nella puntata di ieri: PIZZOCCHERI ALLA VALTELLINESE – CHEESECAKE LIGHT

[imagebrowser id=9571]

PREPARAZIONE. Mescolare la farina con il vino, il caffè, il cacao amaro, lo zucchero e un pizzico di sale e impastare il tutto. Stendere la pasta su un piano leggermente infarinato per renderla sottile. Ricavare dei dischetti di circa 10 centimetri di diametro, con l’aiuto di un coppapasta o di un piattino. Avvolgere i dischetti di pasta intorno agli stampi da cannolo, disporli su una teglia e scaldarli in forno a 200 gradi per 20 minuti. Nel frattempo preparare la farcitura: sbucciare le melanzane e frullarle con l’aglio, il succo di mezzo limone, il prezzemolo, un filo d’olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale e pepe. Preparare poi la salsa frullando i pomodori ciliegini con lo scalogno, un goccio d’olio, pepe e sale. Aggiungere la scorza di mezzo limone. Riempire i cannoli con il frullato di melanzana, ricoprirli con la ricotta salata, un po’ di granella di pistacchio, menta e mentuccia e servirli accompagnandoli con la salsa. Detto… fatto!

E PER RESTARE AI FORNELLI… LEGGI ANCHE:

I FATTI VOSTRI, la ricetta di Marisa Laurito: RAVIOLONE DELLA NONNA

LA PROVA DEL CUOCO, i piatti di oggi: FARAONA IN SALMI’ – TORTA “DOLCE ANTONELLA”… e non solo!

COTTO E MANGIATO, la ricetta per la schiscetta: SPEZZATINO CON PATATE E FUNGHI