X


I Fatti Vostri, la ricetta di casa Laurito del 31 ottobre 2013: il brik tunisino

Scritto da , il 31 Ottobre, 2013 , in Programmi Tv

text-align: center”>I Fatti Vostri

I FATTI VOSTRI, LA RICETTA DI “CASA LAURITO” DEL 31 OTTOBRE: IL BRIK TUNISINO

Vuoi portare a tavola per la cena di Halloween un meraviglioso antipasto della tradizione culinaria tunisina? Marisa Laurito e lo chef Roberto Valbuzzi ti consigliano lo sfizioso brik che oggi hanno preparato sui fornelli della “Cucina internazionale” a I Fatti Vostri, su Rai2. Un piatto semplice e nutriente, pronto in una manciata di minuti.

INGREDIENTI (per 4 persone). 150 grammi di farina di tipo “0”, 150 grammi di tonno sott’olio, 4 uova, 1 patata grande lessata, 1 limone, 2 ciuffi di prezzemolo tritato, 1 cucchiaio di olio di semi, acqua quanto basta, olio extravergine d’oliva leggero per frittura, un pizzico di sale e pepe a piacere (nell gallery sono disponibili le foto che illustrano tutte le fasi della realizzazione del piatto).

Dopo il salto, la procedura di preparazione.

Scopri qui la ricetta delle polpette di ceci e fagioli realizzata ieri nella “Cucina del riciclo”

[imagebrowser id=9698]

PREPARAZIONE. Realizzare una pastella mescolando in una ciotola acqua, farina, olio e sale. Lavorare il tutto per bene con la frusta fino ad ottenere un composto omogeneo, che risulti morbido e cremoso. Aggiungere di tanto in tanto, se necessario, altra farina. Successivamente inumidire un pezzetto di carta con un po’ d’olio e ungere una padella leggermente calda, nella quale versare il composto a poco a poco con l’aiuto di un mestolo. Inclinare la padella per far uscire il composto in eccesso e scaldarla per qualche minuto, fin quando si sarà formata una sorta di pellicola (Marisa consiglia di non alzare la fiamma ma di attendere pazientemente che la pellicola si formi a fuoco basso, in modo tale che si possa staccare senza rischiare di strapparla). Porre la “sfoglina” su un piatto e romperci sopra 1 uovo. Salare, pepare e farcire con tonno sbriciolato. Aggiungere 1 patata lessata tagliata a cubetti molto piccoli e del prezzemolo tritato (che Marisa dice: non guasta mai!). Piegare la sfoglina su se stessa (in modo da formare un semicerchio) e rimetterla in padella, friggendola con olio caldo da entrambe le parti per qualche minuto (Marisa consiglia di non esagere perchè l’uovo al suo interno non deve cuocere troppo). Al termine della frittura, lasciarla sgocciolare su carta assorbente, impiattarla, servirla con un pezzetto di limone e del prezzemolo tritato e… tutti a tavola!

SCOPRI ANCHE:

COTTO E MANGIATO, la ricetta dei dolcetti di Halloween

DETTO FATTO, la ricetta dei biscotti colorati di Halloween

LA PROVA DEL CUOCO, i piatti di oggi: torta di carote; cavolo ripieno; vitello in olio cottura con zabaione ai funghi