X


Cotto e Mangiato, 2 dicembre 2013: la ricetta del risotto con zucca e funghi di Tessa Gelisio

Scritto da , il Dicembre 2, 2013 , in Programmi Tv Tag:

text-align: center”>Cotto e Mangiato

COTTO E MANGIATO, LA RICETTA DEL 2 DICEMBRE: IL RISOTTO CON ZUCCA E FUNGHI

Il segreto per avere successo in cucina? Utilizzare prodotti di stagione! E Tessa Gelisio oggi ha voluto deliziare i telespettatori di Cotto e Mangiato preparando un favoloso risotto con zucca e funghi, facile, gustoso e pronto in poco più di mezz’ora al costo di soli 3-4 euro.

INGREDIENTI. 1 zucca, 1 spicchio d’aglio, 200 grammi di funghi champignon, 1 cipolla, 160 grammi di riso, un goccio di vino bianco, del brodo vegetale, 100 grammi di taleggio e un po’ di pepe nero (sfoglia la gallery per vedere le foto che illustrano tutti i passaggi della realizzazione di questo piatto sfizioso). 

Dopo il salto, la procedura di preparazione.

Scopri qui la ricetta della vellutata di carote con straccetti di tacchino presentata nella puntata precedente

[imagebrowser id=10079]

PREPARAZIONE. Sbucciare e tagliare una zucca a fettine sottili da tagliare poi ulteriormente a pezzetti più piccoli. Porre la zucca in una bacinella, aggiungere un mestolo d’acqua, coprire con un doppio strato di pellicola trasparente e porre nel forno a microonde alla massima potenza per qualche minuto (in alternativa, Tessa suggerisce di buttarla in acqua salata bollente per farla ammorbidire). Nel frattempo soffriggere 1 spicchio d’aglio con un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella e aggiungere i funghi champignon tagliuzzati, salarli e scaldarli fin quando saranno croccanti. Togliere la zucca dal forno e schiacciarla con una forchetta per ridurla a purea. Tritare 1 cipolla, soffriggerla con olio d’oliva in una pentola sul fuoco e unire il riso. Cuocere sfumando con del vino bianco e aggiungendo poi la purea di zucca preparata. Allungare con qualche mestolo di brodo vegetale, unendo i funghi a metà cottura. Al termine, spegnere il fornello e mantecare con il taleggio. Impiattare il risotto, spolverarlo con un po’ di pepe nero e servirlo caldo: cotto… e mangiato!

E PER RESTARE IN TEMA GASTRONOMICO, TI CONSIGLIAMO:

I FATTI VOSTRI, la “cucina veloce” di Marisa Laurito: la ricetta della frittura di cavolfiori e carciofi

LA PROVA DEL CUOCO, le ricette di oggi: pappardelle verdi; tonno “vitellato”; ossibuchi alla milanese

DETTO FATTO, la ricetta del giorno: lo sformato di carciofi di Donna Brown