X


Grande Fratello 13: 18 concorrenti tra i 21 e i 34 anni per la nuova edizione del reality

Scritto da , il 31 Gennaio, 2014 , in Grande Fratello, Programmi Tv
foto alessia marcuzzi GF13

text-align: center”>foto alessia marcuzzi GF13

DAL 25 FEBBRAIO, AL VIA LA TREDICESIMA EDIZIONE DEL PAPA’ DEI REALITY. La data è ormai ufficiale: il 25 febbraio, in prima serata su Canale 5, partirà la tredicesima edizione del Grande Fratello. Un’edizione che non si è fatta mancare i colpi di scena, a partire dall’incendio che ha distrutto gli Studios di Cinecittà lo scorso dicembre e ne ha fatto slittare la messa in onda, prevista per gennaio. Il lavoro della produzione e la volontà di non annullare la nuova edizione del reality ha permesso una ricostruzione della Casa in tempi record. La nuova struttura è sorta direttamente alle spalle di quella precedente, nell’area che già ospitava l’Accademia di Operazione Trionfo. Nuovi interni, nuovo studio e nuova formula di gara, gli ingredienti all’interno del calderone del reality più longevo della tv. Andrea Palazzo, capoprogetto del reality, è stato raggiunto dai microfoni di Repubblica e ha spiegato quale impronta abbiano deciso di dare al programma, condotto ancora una volta da Alessia Marcuzzi. Tra presunte rinunce e candidature mediatiche, la scelta è ricaduta su appena 18 personalità, che entreranno nella Casa per tentare di giocarsi una carta ambiziosa: vincere il montepremi finale.

[imagebrowser id=10709]

NIENTE BELLI E DANNATI PER L’EDIZIONE 13 DEL GF. A detta di Andrea Palazzo, quest’anno la produzione avrebbe deciso di puntare più sulla simpatia che sull’estetica. I brutti simpatici possono funzionare più dei palestrati – afferma Palazzo – abbandonato il binomio tutto muscoli e niente cervello, la Casa si popolerà di appena 18 concorrenti (come accadeva nelle prime edizioni) e saranno tutti ragazzi semplici, con vite normali, immersi a combattere nella dura e triste realtà della crisi. Il GF, reduce dal flop andante della passata edizione, ha deciso di rimettersi in pista un anno e mezzo dopo, ritornando alle strutture originali, non solo per i concorrenti ma anche per la durata del programma. 100 giorni come nella primissima edizione del reality, quella del 2000, che incoronò Cristina Plevani quale vincitrice assoluta. Palazzo torna ancora a parlare della veridicità dei dialoghi tra i concorrenti, rimarcando come a nessuno interessi pilotare il GF:

A noi non serve pilotare il reality, ci conviene raccontare pezzi di realtà, frammenti di vita. Al GF servono storie da raccontare, non canovacci da recitare.

E sul sesso in fascia pomeridiana precisa:

Il sesso? Solo tra le coperte, di notte, nella diretta Premium.

L’appuntamento è fissato per il 25 febbraio, in prima serata, su Canale 5.