X


Grande Fratello 13: Barbara Palombelli opinionista fissa con altri Vip a rotazione

Scritto da , il 15 Febbraio, 2014 , in Grande Fratello
Aessia Marcuzzi al Grande Fratello 13

text-align: center”>Aessia Marcuzzi al Grande Fratello 13

BARBARA PALOMBELLI AL GRANDE FRATELLO 13 – La tredicesima edizione del Grande Fratello dovrebbe partire, salvo nuovi rinvii, lunedì 3 marzo. La partenza per il 25 di febbraio, quindi, è slittata a causa dei lavori ancora non ultimati dopo il grave incendio che ha distrutto la storica casa del reality di Canale 5. Lavori in corso anche per la scelta degli opinionisti, non solo degli ultimi concorrenti che varcheranno la famosa porta rossa. Secondo alcune indiscrezioni trapelate dagli studi Mediaset Barbara Palombelli sarebbe stata scelta come opinionista fissa. La conduttrice di Forum ogni lunedì sera commenterà con Alessia Marcuzzi tutto ciò che accade nella casa più spiata d’Italia ma non sarà la sola. L’ultima idea in casa Mediaset è quella di affiancare alla Palombelli un’altro opinionista che cambierà di puntata in puntata. I nomi in ballo sono tanti e per ora non c’è nessuna certezza anche perchè si spera di non dover più rimandare la partenza del Grande Fratello.

[imagebrowser id=10917]

TANTI NOMI PER IL RUOLO DI OPINIONISTA – Barbara Palombelli al posto di Alfonso Signorini, questa sembra essere una delle tante certezze della tredicesima edizione del Grande Fratello insieme al numero di concorrenti in casa, diciottto con un’età compresa tra i 18 e 34 anni. In questi giorni si stanno sondando i nomi di chi potrebbe affiancare Barbara Palombelli in qualità di opinionista di lunedì in lunedì. Anna Pettinelli, Geppi Cucciari, Piero Chiambretti, Silvia Toffanin, Emma, Belen Rodriguez, Sabrina Ferilli sono solo alcuni nomi che potrebbero prendere parte al Grande Fratello in veste di opinionisti. Tra le altre novità, quest’anno nella casa non ci sarà soltanto la palestra e la piscina ma anche la sala studio o lettura, a conferma di quanto già anticipato dalla Marcuzzi, ovvero che i concorrenti di quest’anno hanno un livello medio culturale, maggiore rispetto agli anni scorsi.