X


Paolo Bonolis: “ Io a Sanremo? Non lo so, non ne ho la minima idea”

Scritto da , il Febbraio 18, 2014 , in Festival di Sanremo Tag:
foto paolo bonolis ariston

text-align: justify”>foto paolo bonolis aristonPAOLO BONOLIS ALLA CONDUZIONE DI SANREMO 2015. La Redazione diOggi lo vuole al timone dell’edizione 2015 di Sanremo ma durante il suo intervento a “Password” in onda su RTL 102.5, Paolo Bonolis fa sapereNon ne so niente” ma aggiunge “spero accada ma devono combaciare tante cose” e nel frattempo, intervistato da Nicoletta e Gabriele Parpiglia nel corso del programma, risponde a qualche domanda sull’edizione in partenza del Festival 2014.

PAOLO BONOLIS PARLA DI BEPPE GRILLO. La prima domanda per Paolo Bonolis riguarda l’intervento di Grillo al Festival di Sanremo 2014; un intervento considerato positivo da Bonolis, che fa sapere:

“Credo che arriva in anticipo e speriamo che non si stufi fuori dal teatro. È un’ occasione per fare grancassa ma anche un’ottima occasione per Sanremo; è un bell’acceleratore quello di avere un evento insolito, inconsueto e della portata come la presenza di Grillo. Credo che ne beneficeranno gli ascolti del Festival.”

[imagebrowser id=10976]

PAOLO BONOLIS VUOLE UN SANREMO NUOVO. Quanto quindi alla sua presenza sul palco dell’Ariston nel 2015, come sostiene “Oggi”, Bonolis domanda a sua volta “Perché devo tornare io?” e quindi dichiara la sua totale estraneità alle ultime voci della rete:

“Io a Sanremo? Non ne so niente, spero che prima o poi accada” quindi ha aggiunto che “ci sia l’occasione di fare un Sanremo completamente diverso dai precedenti come accadde nel 2005 e come fu perfezionato nel 2009; però devono essere tante le cose che combacino e convergano affinché questo possa essere fatto.” quindi sottolinea che per tornare chiederebbe “Una ricostruzione completa del Festival e in chiave logistica e in chiave narrativa.”.

 PAOLO BONOLIS DA’ I VOTI A FABIO FAZIO. Un ritorno quello di Paolo Bonolis a Sanremo che lo stesso conduttore confessa ironicamente essere più probabile della Coppa dei Campioni all’Inter; quindi quanto ai voti dati dal grande Maurizio Costanzo a Fabio Fazio, per la sua conduzione e capacità, rispettivamente 9 e 4, Bonolis, nulla togliendo ai voti di Costanzo, fa sapere la sua opinione:

“Maurizio è un maestro severo e può permettersi di dare tutti i voti che vuole.” quindi ha chiarito che personalmente “Io credo che Fabio Fazio meriti voti altissimi in un senso e nell’altro; probabilmente, come è accaduto in alcuni momenti anche nella precedente edizione del Festival, Fabio Fazio deve avere il giusto reagente accanto per potersi sbottonare, perché quando si sbottona sa essere vivace e brillante. Però c’è da costruirgli attorno un’occasione perché ciò possa accadere.”.