X


Vladimir Luxuria arrestata a Sochi: l’ex parlamentare finisce in una cella di sicurezza

Scritto da , il Febbraio 17, 2014 , in Personaggi Tv Tag:

text-align: center”>Vladimir Luxuria

VLADIMIR LUXURIA ARRESTATA A SOCHI DURANTE UNA MANIFESTAZIONE: L’EX PARLAMENTARE FINISCE DIETRO LE SBARRE. “Sono a Sochi! Saluti con i colori dell’arcobaleno, alla faccia di Putin”: con questo tweet Vladimir Luxiria aveva annunciato stamattina di trovarsi a Sochi, una cittadina situata nella Russia meriodionale, senza immaginare minimamente che di lì a poco la sua permanenza sulla riva del mar Nero le avrebbe riservato una sorpresa tutt’altro che gradita. E’ di poche ore fa, infatti, la notizia del suo arresto. Storica esponente del movimento omosessuale e transessuale italiano, Vladimir Luxuria è stata arrestata dalla polizia locale sulla base della nuova legge russa che punisce la “propaganda gay”, per così dire. L’ex parlamentare è attualmente rinchiusa in una cella di sicurezza.

[imagebrowser id=10939]

VLADIMIR LUXURIA IN STATO DI FERMO: L’EX PARLAMENTARE ARRESTATA A SOCHI, NELLA RUSSIA MERIDIONALE. A divulgare la notizia dell’arresto di Vladimir Luxuria è stata Imma Battaglia, presidente onorario dell’Associazione DìGayProject, che ha annunciato: “Vladimir si trovava a Sochi per protestare contro la legge ‘antigay’ di Putin. Ha portato con se una bandiera rainbow con su scritto ESSERE GAY E’ OK. E’ stata arrestata immediatamente. Durante l’interrogatorio ha chiesto aiuto a me”. Allertata anche Emma Bonino, ministro degli esteri, la quale si è rivolta al console italiano a Sochi ed ha allertato l’unità anticrisi. Restiamo dunque in attesa di sapere quali sviluppi avrà la vicenda nelle prossime ore…