X


Ballerino di Amici condannato a 5 anni: accusato di violenza sessuale

Scritto da , il Marzo 13, 2014 , in Personaggi Tv Tag:
AMICI DI MARIA

text-align: center”>AMICI DI MARIA

DA AMICI AL TRIBUNALE. Condanna in primo grado a Catello Miotto, ballerino di Amici di Maria De Filippi, accusato di violenza sessuale da una 37enne di Viterbo, moglie separata di un amico. L’accusa risale al febbraio del 2010, data in cui la presunta vittima avrebbe accolto nel suo appartamento il Miotto (che all’epoca viveva al piano di sopra), il quale si sarebbe recato da lei cercando conforto dopo una serata andata male. A questo punto le due versioni dei fatti: la donna lo avrebbe accusato di violenza specificando di essere stata trascinata sul letto e di essere stata forzata a consumare un atto sessuale, mentre Catello avrebbe ribadito di che la donna le si sarebbe mostrata da subito consenziente, dandogli ampio modo di palesare delle avances.

[imagebrowser id=11347]

LA PRESUNTA VIOLENZA SESSUALE. Il marito di lei, che li ha trovati avvinghiati in camera da letto, avrebbe sostenuto la difesa di Miotto specificando di aver trovato la moglie sopra il ballerino al momento del suo ingresso nella stanza, sebbene per gli avvocati di parte civile la presunta vittima sarebbe stata in quella posizione solo nel vano tentativo di divincolarsi. “Sono innocente, non ho violentato nessuno, penso solo al ballo. Quest’agonia va avanti da quattro anni” ha dichiarato Catello mentre la corte era in camera di consiglio.

LA PERIZIA MEDICA E LA CONDANNA.L’assoluzione non è riuscita ad essere ottenuta nemmeno dopo la perizia medica, che avrebbe attestato che i segni sul collo di Miotto sarebbero derivati da un bacio e non da un morso (forse dato come meccanismo di difesa). Il giudice Eugenio Turco ha sentenziato i 5 anni e mezzo (più l’interdizione perpetua dai pubblici uffici), aggiungendo una provvisionale di 10mila euro per la 37enne viterbese, nell’attesa di stabilire un risarcimento specifico in sede civile.