X


House of Cards non potrà essere girato all’Onu, il no arriva dalla Russia di Vladimir Putin

Scritto da , il Luglio 3, 2014 , in Serie & Film Tv

text-align: center”>kevin spacey

DAL SET AI PALAZZI DELLA POLITICA VERA. La richiesta era arrivata qualche giorno fa direttamente dai produttori di House of Cards, la serie televisiva americana che racconta gli intrighi politici, i segreti e la corruzione di Washington. Una richiesta che non è passata certamente inosservata: la casa di produzione, infatti, aveva richiesto alle Nazioni Unite di poter girare due episodi della prossima stagione, la terza, nel Palazzo di Vetro. Se la richiesta fosse stata approvata le riprese sarebbero cominciate ad agosto e si sarebbero dovute fare la notte e nel fine settimana per non intralciare il lavoro dell’Onu.

IL NO DI MOSCA. A dare il via libera avrebbero dovuto essere, però, i quindici Paesi membri del Consiglio di Sicurezza ma è arrivato un veto. Il no che in tanti si aspettavano era quello della Cina e, invece, nelle ultime ore è arrivato quello della Russia. La motivazione ufficiale per spiegare questa decisione è che l’uso della sala da parte della troupe e degli attori di House of Cardspotrebbe interferire con la necessità di convocare riunioni di emergenza dei Quindici” in qualsiasi momento.

[imagebrowser id=12487]

IL DEPUTATO UNDERWOOD NON ANDRA’ ALL’ONU. Così l’ambizioso politico americano interpretato dal premio Oscar Kevin Spacey non varcherà i cancelli del Palazzo più importante della politica internazionale. La delegazione di Mosca ha impedito che gli intrighi e le macchinazioni della serie televisiva americana, nata su Netflix e approdata in Italia su Sky Atlantic, arrivassero fin dentro il tempio delle Nazioni Unite. Gli appassionati di House of Cards, quindi, non potranno vedere i protagonisti della terza stagione della serie, annunciata per il prossimo febbraio, aggirarsi e tessere le loro perfide e pericolose trame nelle sale del Palazzo di Vetro dell’Onu. Dovranno accontentarsi delle solite location e rinunciare ad una così prestigiosa ma sicuramente non dovranno rinunciare ai colpi di scena e alle emozioni che hanno caratterizzato gli episodi delle due stagioni precedenti.