X


Che tempo che fa, Fabio Fazio svela qualche novità: “Fabio Volo sarà fisso da Londra”

Scritto da , il Agosto 19, 2014 , in Programmi Tv Tag:,

La stagione televisiva sta per aprirsi e sono moltissime le news che si rincorrono su quelle che saranno le trasmissioni in partenza in autunno. Torneranno contenitori pomeridiani e domenicali, certezze macina ascolti, preserali e game show. A tornare nelle serate del weekend sarà un programma di Rai Tre molto amato che si occupa di intrattenimento attraverso interviste e ospitate di personaggi illustri della televisione, dello sport e della politica.

Stiamo parlando di Che tempo che fa. Fazio Fazio svela qualche novità a Tv Sorrisi e Canzoni: “Fabio Volo sarà fisso da Londra”. Ebbene, nella nuova edizione del programma lo scrittore e attore interverrà come corrisponde dalla città inglese. Ma, Fabio Fazio assicura che Luciana Lizzittezzo rimarrà.

Infatti, nonostante l’impegno  con Italia’s got talent su Sky a primavera, l’attrice non sembra intenzionata a lasciare il suo collega al suo destino e la sovrapposizione tra i due programmi si avrà solo in primavera.

[imagebrowser=12785]

Fazio si è detto felice che la Littizzetto abbia accettato questa nuova sfida e a Tv Sorrisi e Canzoni racconta di avere un sogno nel cassetto: “Vorrei riproporre il Rischiatutto in prime time. L’ho proposto alla Rai per una puntata speciale in onore di Mike ma sono certo che potrebbe funzionare anche come un quiz a puntate”. Che tempo che fa rimarrà invariato nella formula, solo la puntata del sabato si chiamerà “Che fuori tempo che fa” e con Massimo Gramellini parlerà dei temi caldi della settimana. Fabio Fazio ha continuato la sua intervista parlando di come gli piacerebbe cimentarsi in nuovi progetti. Già in passato aveva detto che prima o poi sarebbe tornato a Sanremo ma che ora ha in ballo nuove trasmissioni.

“Sogno uno show in prima serata in quattro puntate. Ho tanti nuovi programmi in mente. Lavori a dieci progetti e magari vanno bene solo cinque ma queste sono le regole del gioco” ha dichiarato. E, dice di non temere l’auditel. Lui ha cominciato a fare televisione 30 fa quando non si badava molto agli ascolti ma al parere della gente. E sull’abbandono di Floris a Rai 3 dice: “Sarà una perdita gravissima perché si deve prestare attenzione al prodotto più che ai soldi”. Dunque, appuntamento in autunno con Che tempo che fa