X


Francesca De Andrè a Domenica Live: “Non ho rubato e ho dimostrato la mia innocenza”

Scritto da , il Novembre 23, 2014 , in Personaggi Tv Tag:,

Sempre più spesso sentiamo parlare di personaggi famosi e della tv che devono fare i conti con la legge, chi per dichiarazioni scomode che portano a qualche denuncia, chi per violazione della privacy come il paparazzo più famoso d’Italia Fabrizio Corona, per il quale si parla di un vero e proprio complotto, e chi invece è stato accusato di furto, come la figlia del cantautore Cristiano De Andrè.

In questo caso non si tratta di “furto” di fidanzato, come si potrebbe pensare parlando di Francesca De Andrè, ormai in coppia fissa con Daniele Interrante, ex di Guendalina Canessa, ma di furto di beni materiali nell’appartamento dove aveva abitato a Milano alcuni mesi nel 2011.

Ospite di Barbara d’Urso a Domenica Live Francesca De Andrè ha potuto raccontare l’evoluzione della vicenda, dopo essere stata assolta dall’accusa di appropriazione indebita di ben 12mila euroEro a Parigi a registrare una nuova canzone quando sono venuta a saperlo“.

Non ho rubato e ho dimostrato la mia innocenza” queste le fiere parole di Francesca De Andrè durante l’intervista rilasciata quest’oggi a Barbara d’Urso a Domenica Live, “Nel 2011 una persona mi ha fermata dicendo di conoscermi e che sapeva fossi in cerca di un appartamento, e che voleva mostrarmene uno, poichè cercava persone affidabili“, ma come continua la De Andrè il peggio è arrivato dopo “Al momento di firmare si è presentato con un contratto di comodato d’uso gratuito, ma non era così!“. Francesca De Andrè ha dichiarato di aver pagato per un anno tramite bonifici, ma poi il proprietario ha presentato un contratto del tutto differente, per poter risparmiare le tasse rispetto ad un affitto ragionevole.

Inoltre a Barbara d’Urso ha confessato di aver pagato tutto in contanti, anche le bollette, fino a quando prima dell’ufficializzazione del contratto il proprietario è sparito, avendole sub-affittato un appartamento di una donna a cui non erano mai stati versati i pagamenti effettuati. “Dopo due anni questo personaggio mi ha accusato di aver sottratto mobilio per il valore di 12mila euro, tutti mobili che avevo comprato personalmente“, e ha concluso dicendo “Fortunatamente sono riuscita a dimostrare che fosse tutto di mia appartenenza“.

Che dire…tutto è bene quel che finisce bene, anche per Francesca De Andrè che ancora una volta grazie a Barbara d’Urso e al suo Domenica Live ha avuto l’opportunità di raccontare la sua verità.