X


Laura Pausini inarrestabile: E’ ufficiale, dopo “La Voz Mexico” sarà coach del “La Voz España”

Scritto da , il Dicembre 29, 2014 , in Personaggi Tv Tag:,
foto laura pausini

La sua musica è e sarà un sempreverde per la discografia italiana e il suo nome corrisponde senz’altro a quello dell’Italiana più famosa e amata in tutti il mondo. E’ Laura Pausini, la bandiera italiana all’estero, che incassa l’ennesimo successo fuori dalla sua amata patria.

E’ di appena qualche minuto fa, infatti, l’ufficializzazione della notizia. Si vociferava da tanto al termine della sua avventura a “La Voz Mexico” che l’ha vista trionfare come miglior coach e seconda classificata col suo Kike Jm ed oggi è arrivata l’ufficialità della notizia: Laura Pausini sarà coach a “La Voz España”

La cantante romagnola, dunque, sta per partire per una nuova avventura all’interno dei talent e stavolta, per la felicità dei fan italiani sarà molto più “vicina” rispetto al lontano Messico. Avrà dunque l’occasione di fare sempre capolino in Italia dove i suoi fan proprio non sanno fare a meno di lei ed attendono il suo ritorno discografico.

Laura sarà affiancata da altri 3 coach nell’avventura spagnola; Malu, nota in Italia per il brano “Toda“, Antonio Rozco e l’amico e collega Alejandro Sanz con il quale vanta ormai numerosissime collaborazioni, ultima tra le quali il duetto “Vivimi/Viveme” contenuto nell’ultima raccolta celebrativa dei 20 anni di carriera “20 – The greatest hits“.

Un periodo speciale per Laura questo dove oltre a vivere serenamente il Natale insieme alla sua famiglia, non dimenticando mai i suoi fan con i quali è in continuo contatto tramite i social network e il suo fanclub, sembra essere costellato di soddisfazioni; successo dopo successo continua a confermare la sua fama che da vent’anni è ormai in continua ascesa e ne sono la testimonianza le oltre 70 milioni di copie vendute in tutto il mondo ed i quasi 6 milioni di fan che la seguono su Facebook che hanno fatto di lei l’artista più seguita sui social del 2014. Una vera macchina da guerra inarrestabile, Complimenti Laura!