X


Paola Perego e il flop di Domenica In: questione di coraggio? Lo spiega con un aforisma

Scritto da , il 23 Dicembre, 2014 , in Personaggi Tv
foto paola perego

Quando si parla di lei la polemica è sempre dietro l’angolo. Certo, non come con Barbara d’Urso ma entrambe condividono il potere di non lasciare indifferente il pubblico e di dividerlo in maniera piuttosto netta. Tuttavia sono acerrime nemiche e sono anche rivali in televisione visto che i rispettivi programmi sono competitor. La donna di cui stiamo parlando viene massacrata però per i propri flop.

Paola Perego viene dunque alla questione dell’insuccesso di Domenica In: fatto di coraggio? Pare di sì, o almeno così sembra spiegarlo tramite un retweet di un aforisma. Che la brava conduttrice non sopporti più di essere attaccata per i risultati piuttosto magri dei propri programmi? Potrebbe essere perché anche la scorsa stagione web e critica la massacrarono per La Vita In Diretta.

Una storia che si ripete, nuovamente, quella del flop. Adesso tocca a Domenica In e qualche maligno sembra volerla accusare di insuccesso anche per la prima serata di Così Lontani, Così Vicini quando in realtà gli ascolti sono pressoché simili a quelli della prima edizione. Che Paola Perego sia quindi diventata un bersaglio facile da colpire? Potrebbe essere.

“Ma il coraggio era anche quello: era la consapevolezza che l’insuccesso fosse comunque il frutto di un tentativo. Che talvolta è meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai.” Questo è l’aforisma postato da Paola Perego, un modo per spiegare il flop di Domenica In? Gli ascolti del 21 dicembre infatti non sono stati molto buoni nonostante la presenza di un attore del calibro di Alessandro Preziosi e la mancanza di concorrenza.

Fa riflettere comunque sia il fatto che si parli di tentativo proprio perché il programma domenicale già da qualche anno era in crisi di ascolti e accettarne la conduzione è stata sicuramente una prova di coraggio da parte di Paola che però viene sistematicamente massacrata. Troverà la pace in una trasmissione di successo o dovrà cambiare di anno in anno la propria collocazione nel palinsesto?