X


Sanremo 2021, Claudio Baglioni svela un retroscena: “Impegno drammatico”

Scritto da , il Gennaio 30, 2021 , in Interviste
foto claudio Baglioni

Sanremo 2021, Claudio Baglioni dice la sua sulla nuova organizzazione: “Tutto difficile a causa dello spazio”

Dopo aver duettato con Fiorella Mannoia in ‘La musica che gira intorno’, Claudio Baglioni è tornato in TV in prossimità dell’uscita del suo nuovo album ‘In questa storia che è la mia’. In un’intervista rilasciata da Visto, Claudio Baglioni parla dei suoi prossimi progetti musicali e televisivi, dedicando qualche parola anche in merito al Festival di Sanremo 2021, in cui non esclude la sua presenza come ospite d’onore. L’organizzazione dell’evento al teatro dell’ Ariston è più complicato che mai a causa delle restrizioni sanitarie dettate dal Covid-19 e in merito, il cantautore ha affermato: “L’Ariston ha un suo profilo mitico, ma non è un teatro di grandi dimensioni. Tutto quello che si fa è reso difficile a causa dello spazio ristretto. Non so cosa stia frullando nella testa di chi sta manovrando la macchina oggi. A dire il vero, quando è capitato a me di organizzare il Festival, ero anch’io convinto che sarebbe stato un impegno drammatico conciliare lo spettacolo con gli spazi limitati del teatro”. Claudio Baglioni ha poi ironicamente raccontato le sue esperienze come organizzatore di un evento così importante, spiegando che avrebbe fatto bene a tener conto della sua laurea in Architettura per allestire tutto al meglio.

Claudio Baglioni parla del suo nuovo album e spiega: “Fatto a mano”

Dopo aver parlato del Festival di Sanremo, che nel frattempo ha comunicato le norme Anti-Covid stabilite per l’avvio dell’evento, Claudio Baglioni ha aperto una parentesi sul suo nuovo album ‘In questa storia che è la mia’, già in cima alle classifiche della musica italiana. Baglioni ha spiegato dettagliatamente i valori che ha voluto comunicare con la pubblicazione del nuovissimo album, raccontando che è stato pensato come un invito a rileggere la propria storia personale e in più, con le sue canzoni, Claudio Baglioni ha cercato di raccontare con la musica l’amore e le sue sfumature. Il cantautore non pubblicava novità da circa sette anni, dunque il lancio di ‘In questa storia che è la mia’ è stato una novità, infatti Claudio Baglioni a Visto ha raccontato anche il motivo che l’ha tenuto musicalmente bloccato per sette anni affermando: “Andando avanti si ha un po’ meno da dire e si cerca di dirlo meglio, in quanto dobbiamo combattere con una storia dietro[…]Questo disco è stato ideato e composto come una volta, vero, sincero, “fatto a mano”, in cui le sonorità sono tutte vere”. Claudio Baglioni ha poi concluso raccontando come il lockdown l’abbia bloccato ulteriormente, e come abbia temuto di non riuscire a portare a termine questo grande progetto, timore ad oggi infondato a causa dell’enorme successo scaturito.

Claudio Baglioni tornerà a fare TV? I progetti in programma

Claudio Baglioni, ai microfoni di Visto, ha dichiarato di avere una forte voglia di tornare sui palchi, infatti il prossimo nuovo impegno è lo spettacolo ‘Dodici Note’ a giugno 2021, spettacolo che prevede 12 concerti, covid permettendo. Successivamente, stando alle ultime indiscrezioni, Claudio Baglioni potrebbe ritornare in Tv insieme a Pierfrancesco Favino in uno show su Rai Uno, in concomitanza con i festeggiamenti dei suoi 70 anni, il cui titolo è già stato trapelato: ‘Andiamo Avanti’.  La data della messa in onda però ancora non è stata stabilita ufficialmente.