X


Massimiliano Mollicone, retroscena: “I problemi si sono aggravati”

Scritto da , il Maggio 7, 2021 , in Uomini e Donne

Uomini e Donne, Massimiliano Mollicone svela un retroscena privato: “É stato difficile”

Massimiliano Mollicone, giovane tronista di Uomini e Donne originario di Nettuno, in un’intervista esclusiva a cura di Uomini e Donne Magazine é tornato a parlare di alcuni retroscena del suo privato e della sua famiglia, raccontando di come la crisi economica che ha dovuto affrontare in passato, abbia influenzato ogni aspetto della sua quotidianità: “Abitavamo in una casa di circa trenta metri quadrati con una stanza, un bagno e un angolo cottura. É stato difficile. I problemi economici poi si sono aggravati, finché ci hanno ospitato i nonni“. Massimiliano Mollicone, ha poi svelato di aver affrontato i periodi di difficoltà in silenzio, spiegando di essere stato un bambino con cui non si poteva parlare, al contrario del bambino solare che era sempre stato fino ad allora.

Uomini e Donne, Massimiliano Mollicone sul rapporto con i nonni: “Secondi genitori”

Massimiliano Mollicone, come già anticipato, é stato in passato costretto a lasciare la sua casa per problemi economici, spostandosi a casa dei nonni, che l’hanno cresciuto come se fosse un loro figlio. In un’intervista esclusiva a cura di Uomini e Donne Magazine, Massimiliano Mollicone ha raccontato qualcosa in più in merito ai suoi nonni, che con tanto amore l’hanno accolto nella speranza di superare il periodo di difficoltà: “Considero i miei nonni come dei secondi genitori. Mio nonno é stato un vero e proprio padre: é un uomo quadrato che mi ha trasmesso tanti valori“.

Massimiliano Mollicone fa una confessione: “Uomini e Donne? La mia famiglia mi sommerge di domande”

In un’intervista esclusiva a cura di Uomini e Donne Magazine, Massimiliano Mollicone ha spiegato che, al contrario di Giacomo Czerny, che ha dovuto lasciare la Liguria per spostarsi a Roma proprio per intraprendere il percorso da tronista, ha avuto la possibilità di rimanere a Nettuno con la sua famiglia, in quanto molto vicino alla capitale: “Restare a casa non mi ha mai fatto sentire solo durante questo percorso, anche se vivere con la mia famiglia mi ha reso difficile distrarmi perché mi hanno sempre sommerso di domande“. D’altro canto, lo stesso non vale per Giacomo Czerny, che proprio in un’intervista rilasciata da Uomini e Donne Magazine, ha confessato che i suoi genitori sono arrabbiatissimi proprio perché non si fa sentire con frequenza.